×

Vaccini mai fatti e falsi Green Pass per soldi, arrestato un medico

Presunti complici nelle province di Rimini, Ravenna, Pesaro-Urbino e Napoli per rilasciare Green Pass falsi per soldi: arrestato un medico romagnolo

Arresti e perquisizioni su falsi vaccini e Green Pass

Vaccini covid mai fatti e falsi Green Pass per soldi, arrestato un medico che avrebbe operato con presunti complici nelle province di Rimini, Ravenna, Pesaro-Urbino e Napoli. Una vasta indagine partita nel 2021 su segnalazione della Ausl riminese ha permesso di emettere misure di cautela per 10 persone fra cui il camice bianco, un medico di medicina generale vaccinatore di quella provincia.

A suo carico ci sarebbero in punto di procedura “gravi indizi di colpevolezza”.

Green Pass falsati, arrestato medico

Il medico convenzionato con l’Ausl della Romagna “avvalendosi dell’intermediazione di due persone di fiducia (con il ruolo di procacciare soggetti interessati) si faceva consegnare 250 euro per ogni falsa attestazione della somministrazione del vaccino contro il Covid”. Come? Lo spiega sempre la velina delle forze dell’ordine: “Mediante inserimento dei dati nella piattaforma informativa vaccinale regionale”.

Le vaccinazioni mai avvenute ma certificate

Solo che in realtà quella vaccinazione non era mai avvenuta. La voce si era sparsa e sarebbero giunte persone provenienti anche da fuori regione. Secondo la nota girata ai media il medico è stato messo agli arresti domiciliari, mentre è scattato l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nei confronti del complice e della compagna di quest’ultimo. Le altre 7 misure riguardano la sospensione dall’esercizio della professione medica nei confronti dei medici che si sono rivolti al professionista per ottenere il falso “Green pass”.

Contents.media
Ultima ora