×

Vaccini nelle scuole e altre 42 milioni di dosi in arrivo: il piano del generale Figliuolo

Il commissario Figliuolo ha lanciato la proposta di somministrare direttamente nelle scuole i vaccini per gli adolescenti.

Vaccini nelle scuole

Il commissario per l’emergenza Francesco Paolo Figliuolo ha in mente di promuovere l’effettuazione dei vaccini anche nelle scuole come si faceva negli anni Settante contro il vaiolo. Ha inoltre annunciato che per accelerare la campagna vaccinale si sta valutando il ricorso ad AstraZeneca anche per gli under 60.

Vaccini nelle scuole: l’annuncio del commissario

L’annuncio è giunto direttamente dal Generale durante il suo intervento all’inaugurazione del nuovo hub vaccinale di Porta di Roma. “Il prossimo step sarà sulle classi produttive, i vaccini arriveranno e maggio sarà un mese di transizione. Dopo pensiamo all’estate“, ha aggiunto ipotizzando da settembre la possibilità di vaccinare gli studenti direttamente negli istituti scolastici.

Una proposta condivisa anche dal ministro dell’Istruzione Bianchi il quale ha affermato che la vaccinazione nelle scuole è una strada da percorrere, “ma prima completiamo la vaccinazione degli insegnanti e di tutto il personale, poi affrontiamo il problema dei ragazzi più grandi e progressivamente di tutti quelli che hanno meno di 16 anni“.

Per la somministrazione nelle scuole bisognerà comunque aspettare il vaccino per bambini e adolescenti. Sono due (Pfizer e Moderna), entrambe in dirittura d’arrivo, le sperimentazioni dei vaccini anti Covid in corso su di essi. Alcuni risultati preliminari fanno presupporre che la loro autorizzazione da parte delle attività regolatorie possa arrivare in tempo per la riapertura di settembre.

Vaccini nelle scuole: accelerazione sulla campagna

Intanto la campagna di somministrazione sta procedendo a pieno ritmo, con il superamento del record di 500 mila iniezioni giornaliere.

Dall’inizio della campagna al 3 maggio sono state iniettate 20.652.663 dosi, vale a dire l’83,7% del totale di quelle consegnate alle Regioni (24.689.260). Gli italiani immunizzati, cioè che hanno ricevuto già entrambe le dosi, hanno superato quota 6 milioni (6.221.316).

Figliuolo ha fatto il punto sulla somministrazione per fasce d’età: “Sulla somministrazione del vaccino anti-Covid agli over 80 ci siamo, con una copertura già dell’85%; sugli over 70 siamo lì mentre sugli over 60 e anche sugli over 65 è opportuno insistere“.

Vaccini nelle scuole: il piano di Figliuolo

Secondo il suo piano a maggio l’Italia riceverà altri 15-17 milioni di dosi (a cui se ne aggiungeanno 25 milioni poi entro giugno). Solo tra il 5 e il 7 maggio dovrebbero infatti arrivare più di 2,1 milioni di dosi Pfizer. Dato che l’estate si avvicina, il commissario per l’emergenza punta ad ua capillarizzazione delle vaccinazioni, che consisterà nel maggior coinvolgimento dei medici di base e delle farmacie nella somministrazione dei sieri anti-Covid.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora