×

Vaccino ai bambini, Crisanti: “Mica siamo pecore, vi sembro no vax?”

Crisanti, direttore del laboratorio di microbiologia dell’università di Padova, ha parlato del vaccino ai bambini. "Mica siamo pecore, vi sembro no va

Crisanti

Andrea Crisanti, direttore del laboratorio di microbiologia dell’università di Padova, ha parlato del vaccino ai bambini. “Mica siamo pecore! Ma vi sembro no vax? Io sono a favore della vaccinazione, ma…” ha dichiarato il professore. 

Vaccino ai bambini, Crisanti: “Mica siamo pecore, vi sembro no vax?”

Il professor Andrea Crisanti, direttore del laboratorio di microbiologia dell’Università di Padova, ha criticato alcune considerazioni fatte sul vaccino anti-Covid per la fascia 5-11 anni. Il medico ha perso la pazienza in collegamento con la trasmissione L’Aria che tira, quando gli hanno chiesto la sua posizione. “Ho solo detto che non c’è fretta per il vaccino dei bambini. È una posizione da no vax? Ma scherziamo?” ha dichiarato il professore, che ha ribadito di essere a favore della vaccinazione, ma senza fretta.

Ho solo detto che al momento non ci sono ancora le dosi pediatriche, bisognerebbe aspettare comunque 15 giorni. Ho semplicemente detto che non c’è fretta” ha aggiunto. 

Vaccino ai bambini, Crisanti: “Si possono aspettare i dati degli Stati Uniti”

Si possono aspettare 2 settimane per vedere quali dati arrivano dagli Stati Uniti, con un altro milione di bambini vaccinati e non con soli 2mila bambini inseriti nello studio della Pfizer” ha spiegato Andrea Crisanti, sottolineando che il numero dei bambini dello studio è molto basso rispetto a quello degli altri vaccini, come quello per la polio, per cui sono stati “un milione e mezzo“.

Non possiamo farlo ora, ma se il vaccino Covid è stato approvato in maniera precauzionale sulla base di dati su 30mila adulti, sui bambini dobbiamo approvarlo dopo 2mila casi?” ha aggiunto il professore. “Sono convinto che i bambini debbano essere vaccinati” ha precisato, sottolineando che “alcuni stati hanno deciso di procedere sulla base di un numero limitati di casi, posizione condivisa da chi nell’Fda si è astenuto. È una posizione no vax questa? Ma di che parliamo? Non siamo mica pecore! Si critica la religione, si critica lo stato e non si possono esprimere valutazioni su questo tema?” ha aggiunto, alterato. 

Vaccino ai bambini, Crisanti: “La variante Omicron è in grado di infettare i vaccinati”

Per quanto riguarda la variante Omicron, il professore ha spiegato che ha delle caratteristiche che scatenano l’allarme, perché ha accumulato tante mutazioni. “Siccome il vaccino è stato fatto col virus originale di Wuhan questa variante preoccupa perché potenzialmente è in grado di infettare i vaccinati” ha dichiarato il microbiologo. “C’è un problema di coerenza sanitaria se il green pass non è allineato alla durata del vaccino. L’obbligo vaccinale, con una sanzione ragionevole e condivisa, metterebbe un elemento di chiarezza” ha concluso. 

Contents.media
Ultima ora