×

Vaccino covid, Pfizer valuta una vaccinazione annuale

La vaccinazione contro il Coronavirus potrebbe diventare annuale. Ad annunciarlo la casa farmaceutica Pfizer.

vaccino Pfizer annuale

Nuovo passo in avanti sulla vaccinazione contro il Coronavirus. Proprio come per il vaccino anti-influenzale anche il vaccino anti-covid potrebbe diventare annuale. La notizia arriva dalla casa farmaceutica Pfizer che ha annunciato quello che potrebbe essere un altro importante mattone verso la tanto agognata “normalizzazione” del virus e quindi verso la fase endemica che andrebbe quindi a simboleggiare che potremmo essere usciti veramente dall’emergenza sanitaria.

 “La vaccinazione continuativa oltre il 2021 è fondamentale” – ha dichiarato il presidente e amministratore delegato di Pfizer Albert Bourla. 

Vaccino Pfizer annuale, Bourla: “Vaccinazione continuativa fondamentale”

La vaccinazione continuativa oltre il 2021 è fondamentale poiché il Covid-19 continua a diffondersi rapidamente in tutta Europa e nel mondo”, queste le parole del presidente e AD di Pfizer Albert Bourla che in una nota ha evidenzato come passare ad una vaccinazione reiterata nel tempo sia un passo quasi obbligato. 

L’AD di Pfizer ha inoltre aggiunto come il progredire delle conoscenze sia stato importante per la lotta al Coronavirus: “più di un anno dopo, continuiamo ad accresce le conoscenze e stiamo lavorando per determinare se, analogamente all’influenza stagionale, la vaccinazione annuale possa fornire la protezione più duratura” – ha aggiunto. 

Vaccino Pfizer annuale, Sahin: “Il Covid-19 rappresenterà una sfida per la salute”

Anche il co-fondatore di BioNtech Ugur Sahin, si è espresso attraverso un comunicato circa il ruolo che svolgerà questo vaccino sul breve-medio periodo, non mancando di fare una riflessione sul nuovo accordo steso tra la stessa Pfizer e la commissione europea: “ci sono prove crescenti che COVID-19 continuerà a rappresentare una sfida per la salute pubblica per anni. Questo contratto con la Commissione europea garantirà che dosi sufficienti di COMIRNATY siano disponibili per tutti i cittadini dell’UE nel 2022 e 2023”.

Vaccino Pfizer annuale, proseguono le sperimentazioni sui bambini 

Nel frattempo la casa farmaceutica Pfizer è al lavoro affinché si arrivi ad un’inoculazione del vaccino anche per i più piccoli. Stando a quanto ha dichiarato Pfizer ad ANSA i risultati sui bambini di età tra i sei mesi e gli 11 anni potrebbero essere divulgati nella seconda metà del 2021. “Se la sicurezza e immunogenicità saranno confermate, speriamo di ricevere l’autorizzazione per la vaccinazione di questi bambini più piccoli entro l’inizio del 2022”, ha spiegato Pfizer. 

.

Contents.media
Ultima ora