×

Vaccino ed effetto nocebo, reazioni avverse per 2 su 3 che hanno ricevuto il placebo: lo studio USA

Lo studio dell'Università di Harvard ha svelato che in due terzi dei casi dietro i dolori post vaccino ci sarebbe l'ansia. Si tratta dell'effetto nocebo.

Vaccino Covid

Lo studio dell’Università di Harvard ha svelato che in due terzi dei casi dietro i dolori post vaccino ci sarebbe l’ansia. I risultati dello studio parlano di quello che viene definito effetto nocebo. 

Vaccino ed effetto nocebo, reazioni avverse per 2 su 3 che hanno ricevuto il placebo: lo studio USA

Il 76% degli eventi avversi ai vaccini potrebbe essere dovuto a quello che viene definito effetto nocebo. Lo ha svelato uno studio condotto dalla Harvard Medical School, che ha analizzato i dati di 12 trial clinici sui vaccini anti-Covid. Secondo lo studio, molti effetti collaterali lievi, come dolori, spossatezza e febbre, potrebbero essere dovuti all’ansia. L’effetto nocebo è un evento avverso non dovuto alla somministrazione di una sostanza, ma prodotto dalle aspettative negative del paziente.

Si tratta della reazione al negativo dell’effetto placebo, sostanza senza nessun principio attivo che serve a limitare l’ansia. Ted Kaptchuk, medico autore dello studio, ha spiegato che “dire ai pazienti che” la somministrazione del vaccino “ha effetti collaterali simili a quelli prodotti dal placebo nei trial riduce l’ansia e induce i pazienti a prendersi del tempo per valutare gli effetti stessi“. 

Vaccino ed effetto nocebo, reazioni avverse per 2 su 3 che hanno ricevuto il placebo: i dati dello studio 

In ogni trial, a chi ha ricevuto il placebo è stata somministrata una soluzione salina. Il 35% delle persone “vaccinate” con il placebo hanno lamentato mal di testa e stanchezza. Per il 16% l’effetto collaterale è stato dolore, arrossamento e gonfiore nel punto dell’iniziezione. Gli scienziati hanno calcolato che circa due terzi degli effetti collaterali erano collegati all’effetto nocebo. “La maggior parte dei ricercatori sostiene che ai pazienti dovrebbe essere dette meno cose sugli effetti collaterali per ridurre l’ansia.

Io penso che questo sia sbagliato. Bisogna seguire la via dell’onestà” ha dichiarato Tom Kaptchuk

Vaccino ed effetto nocebo, reazioni avverse per 2 su 3 che hanno ricevuto il placebo: le parole di Bassetti e Viola

Se il placebo provoca effetti collaterali simili al vaccino evidentemente non è il vaccino ma tutto quello che c’è oggi intorno al mondo della vaccinazione con l’ansia e lo stress frutto anche di una cattiva pubblicità fatta ai vaccini. Ad esempio, tutto questo discutere degli effetti collaterali dei vaccini anti-Covid non ha aiutato” ha commentato Matteo Bassetti. “Molti dei sintomi lievi, come mal di testa, stanchezza, confusione, che sono stati associati alla vaccinazione sono in realtà frutto del condizionamento della nostra mente, perché si sono verificati anche in chi ha ricevuto soluzione fisiologica invece del vaccino” ha dichiarato Antonella Viola, immunologa dell’Università di Padova. “L’effetto placebo consiste nella capacità del nostro cervello di connettersi col resto del nostro corpo e di permetterci di rispondere positivamente ad una terapia anche quando questa non c’è o è inefficace. Naturalmente, questo grande potere della nostra mente non potrà permetterci di eliminare un tumore o di ripristinare un errore genetico, ma può fare la differenza nella percezione del dolore associato ad uno stato patologico. Negli studi sui farmaci, l’effetto placebo si riscontra nei soggetti che, invece di ricevere la medicina che dovrebbe combattere dolore, nausea o stanchezza, ricevono invece una pillola di zucchero o una iniezione di soluzione fisiologica e stanno comunque meglio di prima. L’idea di aver assunto un farmaco che funziona permette al nostro corpo di produrre neurotrasmettitori che ci fanno sentire bene. Cosa succede se invece io sto bene e mi aspetto che quella pillola o iniezione sia pericolosa? Esattamente il contrario dell’effetto placebo, appunto l’effetto nocebo. Questo si è ampiamente verificato durante la vaccinazione anti-Covid19” ha scritto l’esperta su Facebook.

Contents.media
Ultima ora