×

Vaiolo delle scimmie: l’origine potrebbe essere una sauna gay di Madrid

Vaiolo delle scimmie: l'immunologa Antonella Vilola ha spiegato come si sviluppa nell'uomo.

Scimpanzè

La causa dell’origine (e di diffusione) del vaiolo delle scimmie potrebbe essere una sauna gay di Madrid. Non ci sono al momento certezze al riguardo, solo ipotesi. Tuttavia, la precitata sauna ora è stata chiusa. Si sospetta che il locale sia stato il focolaio di contagi umani della nuova infezione che spaventa il pianeta.

Lo segnala in data 20 maggio l’agenzia di stampa France Presse. Riguardo alla reale letalità del vaiolo è intervenuta l’immunologa Antonella Viola, direttrice scientifica dell’istituto di ricerca pediatrica Città della Speranza.

Premettendo che è ancora presto per poter parlare di pandemia, Antonella Viola ha spiegato alla Stampa: “La malattia – che si presenta con febbre, mal di testa e dolori muscolari ed è tipicamente accompagnata da ingrossamento dei linfonodi. Dopo qualche giorno, da rush cutaneo che evolve nelle tipiche lesioni – si risolve nella maggior parte dei casi nel giro di 2-4 settimane.

Ma può manifestarsi in forma severa e con una mortalità che in tempi recenti si è aggirata intorno al 3-6%”.

Vaiolo delle scimmie, Escludero: “Molti positivi hanno legami col focolaio”

L’incaricato della sanita nella regione di Madrid, Enrique Ruiz Escludero, ha informato tramite alcune dichiarazioni riportate da Conquiste del Lavoro: “La maggioranza delle persone testate positive hanno un legame con questo focolaio”. La sauna in questione è un centro di ritrovo gay conosciuto come “El Paraiso”, sito nel cuore della capitale spagnola.

Il virus ha legami con le pratiche omosessuali?

Come spiegato da Elena Andradas (direttrice generale del DGSP) nel corso di un’intervista a La Razon: “Fin dall’inizio dell’identificazione dei casi si sono confermati due ambienti molto specifici, entrambi legati a pratiche sessuali a rischio tra uomini. Grazie al lavoro di analisi, monitoraggio e isolamento dei casi, abbiamo potuto precisare uno dei focolai , e abbiamo provveduto a disporre la sospensione precauzionale della sua attività per evitare il verificarsi di nuovi contagi”.

Contents.media
Ultima ora