×

Valeria Marini: “Dopo la depressione, voglio un figlio”

Valeria Marini ha raccontato le difficoltà di un periodo delicato della sua vita: ora però desidera di una rinascita professionale e privata

default featured image 3 1200x900 768x576

L’ultima esperienza televisiva di Valeria Marini è stata nel 2016, come concorrente della prima edizione del Grande Fratello Vip. Poi la bionda showgirl ha preferito ritirarsi dalla scena pubblica per ragioni personali, che ha raccontato in una recente intervista a un settimanale nazionale.

“Sto lentamente uscendo da un periodo buio e tormentato. Ho vissuto un anno difficile, dove la depressione ha prevalso. Mi aspettavo tante soddisfazioni, che invece non sono arrivate”. Queste sono state le confidenze della ex diva del Bagaglino, che ha raccontato le difficoltà affrontate nell’ultima fase della sua vita. Ora, però, Valeria ha voglia di una rinascita sia professionale ma anche privata, che spera di realizzare con un film e soprattutto con la maternità.

marini

“Lo dico sinceramente: voglio avere un figlio e lo avrò. Ma non vorrei farlo da sola”, ha dichiarato. “Pago lo scotto di essere così popolare. Avrei bisogno di un regista come Ferzan Ozpetek o Pedro Almodovar, che mi offrisse l’occasione di smontare il mio personaggio e la mia iconografia.

Vorrei la possibilità di svelare un’altra parte di me. Sono stufa di fare la guest-star in tv. Meriterei di più”. Per Valeria Marini, poi, c’è un ulteriore grande rammarico. “Conosco l’amore della famiglia. Conosco l’amicizia e la sua profondità. Ma l’amore, l’amore vero, quello con una persona con cui ti senti complice e alleata, no, non credo di averlo mai provato. Ma lo aspetto”.

Valeria Marini: “Aiutata con medicine omeopatiche”

Del difficile periodo occorsole, Valeria Marini ha parlato anche ai microfoni di Radio Zeta. La soubrette è stata infatti ospite di Manila Nazzaro e Valeria Graci a ‘Una Zeta a Pois’. Qui ha ribadito di aver avuto un periodo abbastanza difficile, almeno due mesi molto complicati. A proposito sempre della depressione, Valeria ha raccontato di averla conosciuto anche da ragazzina. “Ne sono uscita con la forza di volontà. Mi sono aiutata con delle medicine omeopatiche senza fare uso di antidepressivi, che comunque hanno delle controindicazioni. A dimostrazione che se tieni duro ce la fai sempre”.

Valeria Marini e Vittorio Cecchi Gori

Valeria Marini, all’anagrafe Valeria Virginia Laura Marini, è nata a Roma, il 14 maggio 1967. Ha raggiunto il successo nei primi anni novanta grazie alla sua partecipazione come primadonna a diversi spettacoli del Bagaglino. Qui vi è rimasta per più stagioni, tornandovi nel corso degli anni successivi, anche dopo la sua affermazione come attrice in diversi spettacoli teatrali e in diversi film. Nel corso della sua carriera ha anche lavorato come conduttrice di trasmissioni televisive, fra cui il Festival di Sanremo, Scherzi a parte, Domenica In e I raccomandati. Dal 2005, in parallelo all’attività televisiva e cinematografica, si è attivata anche nel campo dell’imprenditoria, svolgendo anche le attività di stilista e produttrice cinematografica. Nota come sex symbol per eccellenza degli anni novanta e duemila, ha realizzato diversi calendari e ha fatto parlare di sé anche sulle riviste di cronaca rosa, soprattutto per la sua relazione con Vittorio Cecchi Gori.

Contents.media
Ultima ora