×

Valerio Evangelisti morto a 69 anni: addio al re del fantasy italiano

Lo scrittore Valerio Evangelisti è morto all'età di 69 anni a Bologna. Era considerato il re del fantasy italiano.

Valerio Evangelisti

Valerio Evangelisti, scrittore considerato il re del fantasy italiano, è morto a Bologna all’età di 69 anni. Aveva preso parte anche alla politica bolognese e nazionale.

Valerio Evangelisti morto a 69 anni: addio al re del fantasy italiano

Valerio Evangelisti, scrittore e saggista, grande autore di libri fantasy e horror, è morto all’età di 69 anni a Bologna.

La sua opera più conosciuta è il ciclo di romanzi dell’inquisitore Nicolas Eymerich, ambientato nell’Europa medievale e composto da 11 romanzi che sono stati pubblicati tra il 1993 e il 2017. Un altro successo è stato nel 1999, ovvero la trilogia Magus – Il romanzo di Nostradamus, biografia romanzata del famoso autore di profezie, che è stato tradotto in tutto il mondo. Evangelisti ha vinto molti premi di letteratura fantastica e di fantascienza, come il Grand Prix de l’Imaginaire e il Prix Tour Eiffel, ma anche il Prix Italia per la fiction radiofonica.

Ha scritto anche la trilogia de “Il sole dell’avvenire“, di carattere storico-politico, pubblicata tra il 2013 e il 2016, in cui racconta le storie di alcune famiglie di braccianti e contadini dell’Emilia Romagna, dal 1975 al 1950.

Il cordoglio per la sua scomparsa

Una notizia che ci colpisce come un sasso. Valerio si è speso tanto in questi anni, a fianco delle lotte e nella costruzione di Potere al Popolo, trasmettendoci la sua cultura, la sua rabbia, la sua convinzione, che non lo ha mai fatto arrendere, nemmeno davanti a una lunga malattia.

Da sempre militante comunista, un antifascista che ha portato avanti le sue idee coerentemente, nella sua vita e nei suoi libri, fino a pochissimi giorni fa quando è intervenuto durante l’assemblea Disarmiamo la Guerra” ha ricordato Potere al Popolo, formazione nella quale militava e per la quale era stato condidato al consiglio comunale bolognese alle ultime elezioni. “Valerio Evangelisti non c’è più. E’ stato un maestro, un amico, un compagno di strada.

Ha immaginato strade impensabili per la narrativa non realistica, ma non solo. E’ stato un grande scrittore, uno scrittore politico fino in fondo. E’ stato un amico. Hasta siempre, fratello” ha scritto su Twitter la giornalista, scrittrice e conduttrice di Radio 3, Loredana Lipperini.

Contents.media
Ultima ora