Vallanzasca raccontato da Placido - Notizie.it
Vallanzasca raccontato da Placido
Catania

Vallanzasca raccontato da Placido

L’ultimo lavoro di Michele Placido in veste di regista è ” Vallanzasca, gli angeli del male”, un film sulla storia del crimale più famoso d’Italia, che ha suscitato molte polemiche, direi inutili. Placido ha risposto alle critiche dicendo che far finta di essere poco informati su quello che succede oggi intorno a noi è stupido, Renato Vallanzasca, aggiuge, non è certo il pericolo numero uno in Italia, ed è un uomo che sta pagando per le sue colpe, uno dei pochi che sono ancora in prigione, mentre ci sono persone che hanno fatto molto peggio e che oggi siedono in Parlamento.
Nel film comunque, ci tiene a sottolinearlo anche il regista, non si vuole celebrare la vita e la figura di un criminale accertato, ma semplicemente raccontare la storia di un periodo che ha segnato l’italia significativamente.
Vallanzasca: il fiore del male racconta infatti il bandito come una mina vagante, sempre pronto a fare danno a se stesso e agli altri e imprevedibile nelle sue reazioni e nel suo autolesionismo.

La carriera di “Renatino” nel crimine viene descritta come caotica e pasticciata, ma il bandito riesce comunque ad apparire intelligente e ricco di carisma. Antonella D’Agostino, l’ultima moglie del bandito, esce soddisfatta dalla proiezione e fuori dalla sala conferenze rilascia a caldo dichiarazioni entusiastiche, aggiungendo che «Renato vedrà il film prima che esca in sala.
Parlando di Vallanzasca, Placido usa ripetutamente la parola “etica”, che in lui si trovava all’interno di un meccanismo poco riconoscibile per noi persone per bene, che comportava il non tradire i suoi compagni e l’addossarsi la responsabilità di tutti i crimini commessi dalla sua banda. Non ha mai sparato a persone inermi, non si è arricchito. Questa è etica conclude, apparentemente incurante del peso delle sue dichiarazioni. Placido è uno dei pochi in Italia, forse l’unico, a proporre film di qualità, raccontando storie della nostra Italia, reali, che devono essere conosciute. In America questo tipo di film si fa da anni, da noi ancora una volta la falsità, l’ipocrisia e il facile moralismo creano problemi vuoti, come in un regime, dove tutto deve apparire perfetto, nascondendo tutto quello che non conviene.

.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Kindle Paperwhite 3G
189 €
DeLonghi En80.Cw Inissia Nespresso Crema
49.99 €
Panasonic MJ-L500 Estrattore di succo 150W Nero, Argento spremiagrumi
129.9 €
Huawei P10 Lite 32GB 3GB Ram Blue
215 €