> > Vanno al lavoro ed abbandonano la figlia di 5 anni per ore

Vanno al lavoro ed abbandonano la figlia di 5 anni per ore

Denunce dei carabinieri a genitori insolventi

I militari della stazione di Stradella verificano una segnalazione e deferito: in due vanno al lavoro ed abbandonano la figlia di 5 anni per ore

Denunce a raffica dei carabinieri in Lombardia contro genitori “insolventi”: a Pavia in due vanno al lavoro ed abbandonano la figlia di 5 anni per ore e ci sono guai anche per il padre separato che è stato trovato ubriaco sul letto invece di accudire la prole di 3 e 6 anni.

Da quanto si apprende una coppia  avrebbe lasciato sola in casa la figlia di 5 anni mentre entrambi erano al lavoro. 

Vanno al lavoro ed abbandonano la figlia 

Ad operare i carabinieri della Compagnia di Stradella che in servizio attivo sono stati chiamati ad accertare gli episodi segnalati. I militari hanno fatto scattare le denunce, in stato di libertà, alla Procura di Pavia. I carabinieri operanti hanno anche prodotto informativa per il Tribunale dei minori di Milano e i servizi sociali del comune di residenza. 

Bimba sola in casa a mangiare pop-corn

Nel primo caso la segnalazione alla Stazione dei carabinieri ha condotto alla verifica per cui “una donna e il suo compagno, stranieri originari dell’Est Europa, entrambi lavoratori dipendenti e con a volte i turni in contemporanea, hanno lasciato sola la figlia della donna, di 5 anni, trovata a giocare con il gattino e a mangiare pop corn lasciati dalla madre”. La piccola era probabilmente  “già abituata a stare da sola per ore, ma la madre e il compagno sono stati deferiti per abbandono di minore in concorso”.