×

Varese, detenuti evasi dal carcere scavalcando il muro: catturati dopo tre giorni

Sono stati catturati dopo tre giorni i due detenuti evasi dal carcere di Varese: si trovavano nel comune di Induno Olona.

Detenuti evasi carcere varese catturati

Le forze dell’ordine hanno catturato i due detenuti evasi dal carcere di Varese tre giorni prima, Anthony Ragona(35 anni) e Roberto Nardello (50 anni): servendosi di un lenzuolo, avevano scavalcato il muro della struttura penitenziaria e fatto disperdere le proprie tracce.

Detenuti evasi a Varese catturati

A rintracciarli sono stati gli uomini del Nucleo Investigativo Regionale lombardo della Polizia Penitenziaria coadiuvati da personale del reparto del carcere varesino e coordinati dal Nucleo Centrale di Roma. Il blocco dei due e il conseguente arresto sono avvenuti nei pressi del cimitero di Induno Olona, comune in provincia di Varese.

È l’ennesimo successo del Nic, che è riuscito ad assicurare alla giustizia i due evasi a distanza di nemmeno 72 ore dalla fuga“, ha dichiarato soddisfatto il capo del Dap Bernardo Petralia che ha ringraziato i membri del Nucleeo diretto dal comandante Augusto Zaccariello “per l’eccezionale capacità investigativa, l’abnegazione e la professionalità“.

Detenuti evasi a Varese catturati: avevano scavalcato il muro

Arrestati a marzo 2021 per furto e rapina, Anthony e Robeto erano fuggiti scavalcando il muro di cinta con un lenzuolo. Gli inquirenti, che sono riusciti a rintracciarli grazie alle indagini sui familiari, stanno ora cercando di capire se qualcuno possa avergli dato rifugio temporaneo prima che venissero trovati nel parcheggio del cimitero di Induno.

Contents.media
Ultima ora