×

Variante Delta, Palù (Cts): “Aggredisce meno i polmoni ma ci saranno altri focolai”

Il microbiologo e presidente dell'Aifa Palù spiega: "La variante Delta si caratterizza per focolai, è più contagiosa ma meno pericolosa per i polmoni".

Giorgio Palù sulla variante Delta

Covid, il microbiologo Giorgio Palù (Cts): “La variante Delta aggredisce meno i polmoni, ma ci saranno molti focolai”.

Covid, Giorgio Palù sulla variante Delta

La variante Delta è più contagiosa, ma procede “per fiammate”. I focolai si accendono dove non te lo aspetti, anche in vacanza; è ciò che è successo a Stromboli, isola controllata dove si arriva solo con gli aliscafi, dichiarata “Covid free”.

Ma come vi è sbarcata la variante Delta? Sette turisti, in questo caso lombardi, dopo una cena sul terrazzo di un ristorante che guarda verso Nord sotto lo Stromboli, si svegliano con la febbre, sono in quarantena.

Nel giorno del focolaio alle Isole Eolie in Sicilia, dichiarate “Covid free”, Giorgio Palù (membro del Cts e presidente dell’Aifa) spiega: “È giusto adesso usare il Green pass. Questa variante è più contagiosa, ma sembra meno pericolosa per il sistema respiratorio.

Ci aspettiamo altri focolai“. 

Variante Delta, Palù: “Sono più alte le cariche virali”

“La variante delta si caratterizza per focolai. Ha questo modo di propagarsi per focolai perché l’infettività è più alta, almeno due volte in più della variante Alfa. Sono più alte le cariche virali: c’è un lavoro recente dei cinesi che parlerebbe di almeno mille volte…”, spiega Giorgio Palù in un’intervista a Repubblica.

“Sembrerebbe che il virus avrebbe una prevalenza per le vie aeree superiori, per cui, se da un lato contagia e viene trasmessa di più, sembra avere meno localizzazione polmonare.

I sintomi sono quelli di cefalea, febbre, mal di gola e naso che cola”.

“Non abbiamo ancora dati pubblicati perché raccogliere dati non è facile… Il dato importante è che sta calando in India, dove è comparsa nel dicembre 2020, e nel regno Unito, erano 55 mila e ora sono 30 mila… Potrebbe essere una fiammata, è caratterizzata appunto da focolai, infatti il numero di focolai è nettamente cresciuto per comune, ed è dovuto alla maggiore infettività”.

Variante delta, Palù: “Il tracciamento è ancora molto efficace”

“È ancora molto efficace il tracciamento quindi siamo in grado di fare il contenimento dei focolai e prevenirne la diffusione. In posti come un’isola, dove arrivano molti turisti e quindi è inevitabile l’assembramento notturno, è chiaro che queste cose possono succedere”.

Variante Delta, Palù sul green pass: ” è una misura di tutela”

Sul green pass, il microbiologo si è detto a favore: “Direi che è una misura di garanzia individuale e collettiva, e non solo: è anche una misura a tutela di chi ha delle attività di tipo pubblico e industriale, commerciale, artigianale o altro”.

Contents.media
Ultima ora