×

Variante Delta, quali potrebbero essere i nuovi parametri per decidere i colori delle regioni?

Si fa strada l'ipotesi di cambiare i parametri che attribuiscono i colori alle regioni. Ne hanno già parlato Sileri e Fontana

Sileri su cambio parametri per variante delta

La variante Delta diventerà presto prevalente nel nostro paese con il conseguente aumento dei contagi ma grazie alle vaccinazioni la situazione per ora è sotto controllo. Si pensa pertanto di introdurre nuovi parametri per decidere il colore delle regioni.

Colori delle regioni: la Variante Delta

Come è noto, la variante Delta è destinata a diventare dominante nel nostro paese così come nel resto d’Europa.  Considerata la maggiore trasmissibilità che caratterizza questa variante è lecito aspettarsi un aumento dei contagi nelle prossime settimane e di conseguenza, la possibilità per alcune regioni di passare dalla zona bianca alla zona gialla.

Già alcune regioni hanno registrato un aumento dei contagi dopo un periodo di stabilizzazione e la possibilità di passare alla zona gialla rischia di frenare la ripresa del turismo e delle attività commerciali su cui puntano tanti territori.

   

Tuttavia, grazie alle vaccinazioni la situazione al momento è assolutamente sotto controllo quindi si fa avanti l’ipotesi di cambiare i parametri che comportano il cambiamento dei colori delle regioni. Anche se al  momento si registrano solo opinioni di  personali  ma non risulta ancora nulla di ufficiale in tal senso nell’agenda del governo.

Colori delle Regioni: il parere di Attilio Fontana

Della necessità di un simile cambiamento ne ha parlato anche il  Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana a margine della presentazione di una misura regionale per l’occupazione. Da quanto riporta il giornale “Qui Como” avrebbe infatti detto: ” se è vero quello che sta succedendo, come i numeri ci confermano, che anche di fronte all’aumento degli indici di contagio c’è una riduzione o un non aumento dell’ospedalizzazione sia nei reparti ordinari che in quelli di terapia intensiva, forse andranno rivalutati questi parametri. Mi sembra che l’argomento sia all’ordine del giorno di una riunione a un tavolo tra Ministero, Iss e Regioni”.

Colori delle regioni: la proposta di Sileri

Sostanzialmente dello stesso avviso il sottosegretario alla Salute, Pier Paolo Sileri, che partecipando all’evento di presentazione del libro “Ci abbiamo messo la faccia” di Giovanni Lamberti, ha affermato:

“Cambierei i parametri e darei un peso maggiore alle ospedalizzazioni e alle vaccinazioni”

Sileri ha poi aggiunto che “Non abbiamo ancora un numero di persone vaccinate tali da dire che non aumenteranno i ricoveri. Aumenteranno sicuramente”.

Proprio a tal riguardo, da quanto riporta Agi, Sileri  auspica una riapertura delle discoteche : “devono essere riaperte le discoteche con l’obbligo del tampone perché è un filtro per persone più giovani che sono i positivi di oggi e che in questo modo vengono tirati fuori dal pool di potenziali donatori di virus”. Ha quindi aggiunto:  “Per andare tre volte a settimana in discoteca  serviranno tre tamponi, è possibile quindi che i giovani siano spinti così a vaccinarsi”.

Contents.media
Ultima ora