×

Variante Omicron, Bassetti: “Preoccupa ma non terrorizza, più contagiosa di Delta ma meno patogenica”

Secondo Bassetti la variante Omicron dovrebbe preoccupare ma non terrorizzare: rispetto alla Delta è più contagiosa ma meno patogenica.

Matteo Bassetti

L’infettivologo del San Martino di Genova Matteo Bassetti ha affermato che la variante Omicron deve sufficientemente preoccupare per far tenere alta l’attenzione ma non terrorizzare: altrimenti, ha spiegato, nessuno si vaccinerà più perché penserà che sia inutile.

Bassetti sulla variante Omicron

Intervistato da La Stampa, l’esperto ha sottolineato come la nuova variante sudafricana sia più contagiosa della Delta ma meno patogenica perché si concentra più nei bronchi che nei polmoni. Uno studio condotto ad Hong Kong ha infatti messo in luce la sua velocità di replicazione ma allo stesso tempo la sua concentrazione nei bronchi. Questo, ha evidenziato Bassetti, pone un problema non di letalità ma di società. É infatti importante controllarla “per non fare rimanere a casa troppe persone, altrimenti non avremo le bare di Bergamo ma i negozi chiusi“.

Quanto alla crescita dei contagi e alle misure da adottare per limitare la diffusione del virus, per Bassetti bisognerebbe ricordare che va fatta la terza dose, che serve l’obbligo vaccinale per gli over 40, e ricordare che non sta andando tutto male e che non si possono penalizzare i vaccinati.

Bassetti sulla variante Omicron e il green pass

Ha infine affermato che la validità del green pass dovrebbe passare da 9 a 6 mesi perché la copertura vaccinale inizia a scendere.

Potrebbe valere 9 mesi dopo tre dosi“, ha chiarito. L’esperto si è anche detto favorevole anche all’obbligo di possedere il certificato per accedere ai negozi: “Ogni restrizione ulteriore che spinga alla vaccinazione ha senso ma si tratta sempre di surrogati dell’obbligo: tanto varrebbe imporre quello“.

Contents.media
Ultima ora