×

Variante Omicron, direttore del gruppo AstraZeneca: “Improbabile ripresa della pandemia”

C'è cauto ottimismo nelle parole di Pollard sulla variante Omicron: "Ripresa della pandemia? Improbabile"

variante omicron

Una nuova mutazione del coronavirus, chiamata dagli esperti variante Omicron, sta facendo preoccupare l’Europa intera. Ma per il direttore del gruppo che ha sviluppato il vaccino AstraZeneca non c’è da allarmarsi troppo.

La nuova variante Omicron in arrivo dal sudafrica

La variante Omicron, la nuova mutazione del coronavirus scoperta in sudafrica, preoccupa l’Italia e l’Europa intera. Mentre gli studiosi sono al lavoro per delinearne le differenze rispetto alle altre mutazioni del Covid, da alcuni esperti arrivano pareri ottimistici. Per il direttore dell’Oxford Vaccine Group Andrew Pollard non occorre allarmarsi troppo.

Variante Omicron, Andrew Pollard: “Improbabile una ripresa della pandemia”

Andrew Pollard è il direttore dell’Oxford Vaccine Group, il gruppo che ha sviluppato il vaccino AstraZeneca.

L’uomo, parlando di variante Omicron, non ha espresso troppa preoccupazione, anzi: c’è cauto ottimismo da parte di Pollard sul fatto che i vaccini esistenti siano efficaci anche su questa variante. Proprio Pollard ritiene che la variante Omicron non sia in grado di dare la spinta a una nuova ripresa della pandemia, che lui stesso ha definito “improbabile” durante il programma Today della rete Bbc.

Variante Omicron, Andrew Pollard: “Vaccini efficaci come per le altre mutazioni”

Il professor Andrew Pollard ha spiegato il perchè del suo ottimismo: “La maggior parte delle mutazioni [della variante Omicron, ndr] si trovano negli stessi punti della proteina spike delle altre varianti“. E, come ben sappiamo, contro queste variante i vaccini si sono rivelati efficaci. Insomma, per Pollard il vaccino sarà in grado di bloccare anche la diffusione della variante Omicron.

Contents.media
Ultima ora