×

Variante Omicron, Gismondo: “Allarmismo da incoscienti”

Maria Rita Gismondo ammonisce chi fa allarmismo sulla variante Omicron: "Non la conosciamo ancora"

variante omicron

C’è grande preoccupazione sulla nuova mutazione del Covid proveniente dal Sudafrica, chiamata variante Omicron. Ma alcuni esperti non sono d’accordo: si tratterebbe sono di inutile allarmismo.

Variante Omicron, Maria Rita Gismondo: “Allarmismo da incoscienti”

Allarmismo da incoscienti“: così Maria Rita Gismondo, direttrice del Laboratorio di microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze dell’ospedale Sacco di Milano, ha definito la situazione attuale, dove l’allerta è molto alta a causa della nuova variante sudafricana.

Proprio il ministro Speranza ha chiesto massima attenzione, ma per alcuni esperti si tratterebbe di tanto rumore per nulla.

Variante Omicron, Gismondo: “Non ne conosciamo le caratteristiche”

“Si stanno già diffondendo voci allarmistiche” conferma la dott.ssa Gismondo in merito alla variante Omicron. E le conseguenze sono quelle che: “Abbiamo già visto, con il crollo in borsa -commenta-. È assolutamente da incoscienti comunicare che si tratta di una variante pericolosissima e super contagiosa perché, al momento, non ne conosciamo le caratteristiche” ha ammonito la direttrice del Laboratorio di microbiologia clinica dell’ospedale Sacco.

Variante Omicron, Gismondo: “I laboratori stanno lavorando”

La Gismondo spiega come di questa variante si sappia poco o nulla, e che prima di parlare, quindi, bisognerebbe aspettare i risultati degli studi. “I laboratori di riferimento stanno studiando per tracciare e conoscere questa variante. E se da un lato, come sanità pubblica, è doveroso mantenere la massima allerta perché non si diffondano i contagi, dall’altro lato è doveroso, da parte dei media e degli esperti, di evitare allarmismi” conclude la dottoressa.

Contents.media
Ultima ora