×

Variante Omicron, l’Iran vieta l’arrivo dei viaggiatori da quattro paesi europei

L'Iran vieta l'arrivo nel paese dei viaggiatori provenienti da Regno Unito, Francia, Danimarca e Norvegia: la variante Omicron preoccupa il governo locale.

Iran vieta arrivo viaggiatori

La diffusione della variante Omicron in Europa preoccupa gli altri Stati del mondo che cercano di proteggersi come possono. Tra questi c’è l’Iran che, per far pronte all’emergenza, ha deciso di vietare l’arrivo nel paese ai viaggiatori provenienti da quattro nazioni europee, vale a dire Regno Unito, Francia, Danimarca e Norvegia.

L’Iran vieta l’arrivo ai viaggiatori 

La decisione del governo iraniano, comunicata dalla stesso attraverso la tv di Stato in data 26 dicembre, prevede che il divieto d’ingresso resti in vigore per le prossime due settimane. Inoltre, sono state chiuse anche le frontiere con la confinante Turchia.

Omicron, in Iran vietato l’arrivo dei viaggiatori europei

Non si tratta di una novità per il governo iraniano che, già in passato, aveva tentato di proteggersi dal virus isolandosi. Nell’ultima comunicazione è stata infatti anche confermato il divieto di ingresso nel paese per tutti “i viaggiatori provenienti dal Sudafrica e da sette Paesi vicini”. Tale decisione era stata presa a fine novembre ed ora viene confermata per altre due settimane.

L’Iran vieta l’arrivo ai viaggiatori di quattro Stati

La situazione covid in Iran è senza dubbio migliore a quella di molti stati europei. Nella giornata di ieri, 26 dicembre, i nuovi casi sono stati 1.857, di cui 14 Omicron, mentre 52 sono state le vittime. Quanto alla campagna vaccinale, al momento sono 51,3 milioni i cittafini su 84 milioni di abitanti totali ad aver ricevuto le dosi.

Contents.media
Ultima ora