×

Variante Xe, Galli: “A rischio anche i vaccinati, sbagliato togliere le restrizioni”

Secondo Galli la nuova variante Xe potrebbe mettere a rischio anche i vaccinati: sbagliato quindi togliere subito tutte le misure anti Covid.

Galli guerra pandemia

Il virologo Massimo Galli, già professore ordinario di Malattie infettive all’Università Statale di Milano e primario all’Ospedale Sacco, si è espresso sulla diffusione della variante Xe del Covid a causa della quale anche i vaccinati corrono maggiori rischi. Ha poi evidenziato come 140 morti al giorno legati all’infezione siano un numero inaccettabile e ribadito che è sbagliato togliere subito tutte le restrizioni.

Galli sulla variante Xe

Intervistato da La Stampa, l’esperto ha inizialmente spiegato che la ripresa dei contagi è dovuta alla diffusione di tre varianti che si susseguono. Si tratta di Omicron 2, che sta per sostituire Omicron 1, e delle due mutazioni che si sono fuse nella nuova Xe che potrebbe essere così diffusiva da sostituirle entrambe. Nata probabilmente dall’infezione concomitante di Omicron 1 e 2 in qualche organismo dove le due varianti hanno ricombinato le loro caratteristiche genetiche in una sottovariante, secondo lui potrebbe costituire un maggior rischio anche per i vaccinati.

Xe è quasi un virus nuovo rispetto a quello per cui i vaccini sono stati creati“, ha infatti evidenziato. Per questo, in particolare nei soggetti anziani e fragili, si potrebbero verificare più difetti della protezione anche dopo la terza dose.

Galli sulla quarta dose

Galli si è infine espresso sulla quarta dose di vaccino affermando che secondo lui è necessaria per i soggetti più fragili e forse per gli anziani. “Ma non è detto che sia utile a tutti“, ha concluso.

Contents.media
Ultima ora