×

Vaticano, bimbo sale sul palco durante l’udienza: Papa Francesco gli dà una sedia

Un bambino attratto dalla papalina bianca è salito sul palco durante l'udienza e Papa Francesco gli ha offerto una sedia per restargli accanto.

Vaticano bimbo sul palco

La naturalezza dei bambini sorprende sempre e regala sorrisi: lo sa bene anche Papa Francesco, che all’udienza generale in Vaticano ha offerto una sedia al piccolo ospite salito sul palco. Un fuori programma che ha fatto emozionare.

Vaticano, bimbo sale sul palco durante l’udienza

In quell’atmosfera religiosa così seria e solenne, lui era troppo incuriosito dalla papalina bianca: come resistere alla tentazione? Così, dimenticandosi di ogni regola e con la disinvoltura, l’innocenza e la spensieratezza tipiche di un bambino, il piccolo si è avvicinato a Papa Francesco, il quale, come ogni mercoledì, si trovava sul palco circondato da dignitari, per tenere la catechesi all’udienza generale.

Nell’aula Paolo VI lo sguardo del bambino restava fisso sul pontefice e così, ignaro della folla che lo circondava e per nulla intimidito, si è voluto avvicinare a Bergoglio, che ha particolarmente gradito il gesto del bimbo.

Le telecamere vaticane hanno ripreso il momento in cui il pontefice viene raggiunto dal bambino di circa 8/9 anni e le immagini hanno subito fatto il giro del web, commuovendo per la naturalezza di un così bel gesto.

Vaticano, bimbo sale sul palco durante l’udienza: il gesto di Papa Francesco

Papa Francesco ha interrotto per un momento l’udienza, permettendo al bimbo di esprimersi liberamente. Intanto un monsignore si è avvicinato per controllare quanto stesse accadendo.

Bergoglio si è poi rivolto a padre Leonardo Sapienza, il coordinatore delle udienze del mercoledì, chiedendogli di dare una seggiola al piccolo, affinché potesse sedersi al suo fianco.

Vaticano, bimbo sale sul palco durante l’udienza: le parole di Bergoglio

Il fuori programma è stato gradito dal pontefice, il quale ha commentato: “Mi è venuto in mente quello che Gesù diceva sulla spontaneità dei bambini, quel bambino si muoveva come fosse stato a casa sua, anche voi se non vi fate bambini non entrerete nel Regno dei cieli, io ringrazio questo bambino per la lezione che ha dato a tutti.

I bambini non hanno traduttore automatico dal cuore alla vita, il cuore va avanti”.

Quindi ha aggiunto: “Ringrazio questo bambino per questa lezione, il Signore lo aiuti nella sua crescita. I bambini vanno avanti”.

Contents.media
Ultima ora