Venezia maltempo: crolla torre del faro su un parcheggio
Venezia maltempo: crolla torre del faro su un parcheggio
Cronaca

Venezia maltempo: crolla torre del faro su un parcheggio

maltempo

Il maltempo sta martoriando Venezia e ha causato il crollo di un traliccio su delle auto, per fortuna senza nessuno all'interno

Il maltempo sta mettendo a dura prova la città di Venezia. Nella zona del porto, una torre faro di 20-30 metri è crollata a causa del forte vento che stava soffiando. Ben quattro auto sono rimaste danneggiate, una in particolare più delle altre. Fortunatamente, non vi era nessuno all’interno delle vetture. Il fatto è avvenuto a circa un giorno di distanza da un altro crollo, quando un pilone è crollato sul Ponte della Libertà.

Maltempo crollo tralicci

Il maltempo si sta abbattendo su Venezia, causando pericolosi crolli e disagi. Fortunatamente, fin’ora non ci sono state conseguenze drammatiche. Il vento fortissimo ha causato il crollo di una torre faro alta circa 20-30 metri e situata nella zona del Porto Nuovo (dove partono i traghetti per la Grecia). Il traliccio è stramazzato al suolo cadendo su un parcheggio, danneggiando quattro automobili. Per fortuna, non vi era nessuna persona all’interno delle vetture.

L’episodio è quasi un remake di quanto avvenuto domenica 25 febbraio.

Nel pomeriggio di quel giorno, il vento forte che stava soffiando aveva causato il crollo di un pilone sul Ponte della Libertà. Sono state necessarie più di otto ore dall’incidente per sgomberare il traliccio. Questo era crollato di traverso, dopo essere stato sradicato dalla strada per l’impetuoso vento. In questo modo, aveva isolato così la città di Venezia, che è stata quindi raggiungibile solamente in treno. Per fortuna, nessun mezzo o persone sono stati danneggiati dall’incidente. Nel crollo il pilone ha distrutto la linea elettrica del tram, interrompendo così il funzionamento della linea. L’incidente si è verificato sulla corsia che da Mestre porta a Venezia. Tuttavia, il traliccio ha occupato anche parte dell’altra corsia. Nel momento del crollo del pilone, stavano transitando un bus di linea ed un pullman di passeggeri. Fortunatamente, si sono fermati tempestivamente, evitando quindi il peggio. Subito dietro, hanno frenato gli altri mezzi. Un testimone ha raccontato: “Abbiamo frenato per tempo grazie al fatto che i cavi del tram e alcuni tiranti hanno rallentato la caduta del cartellone”. Pochi secondi di differenza e la situazione sarebbe potuta diventare molto pericolosa.

maltempo

Meteo

Il fortissimo afflusso di aria gelida dalla Russia dovrebbe persistere fino a martedì 27 febbraio. Le temperature, molto inferiori alla media e spesso al di sotto dello zero, saranno la caratteristica meteorologica principale di questo periodo. Nella giornata di mercoledì 28 febbraio ci sarà ancora molto freddo. Tuttavia, inizierà un’inversione di tendenza. Gli effetti si paleseranno, però, in modo particolare nei giorni seguenti. Ossia, quando il contrasto tra l’aria più fredda preesistente e aria più calda in arrivo porterà varie precipitazioni. Queste, nella giornata di giovedì primo marzo, saranno nevose sia in pianura sia sui monti. Venerdì 2 marzo, invece, nella pianura si passerà in modo graduale da neve a pioggia.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
209 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora