Venezia, turisti svizzeri ballano nudi a Rialto | Notizie.it
Venezia, turisti svizzeri ballano nudi a Rialto
Cronaca

Venezia, turisti svizzeri ballano nudi a Rialto

turisti svizzeri
Venezia, turisti svizzeri ballano nudi a Rialto

La chiesa di San Giacomo di Rialto omaggiata dalle nudità di due turisti svizzeri ubriachi durante la notte di pasqua.

Nella notte di domenica si è consumato l’ormai ennesimo episodio di degrado e inciviltà ai danni di una delle mete turistiche più ambite a livello mondiale. A oltraggiare Venezia questa volta è la danza di due turisti svizzeri, ubriachi e completamente nudi.

Turisti svizzeri ballano nudi

Già in estate si erano verificati degli episodi di turisti tuffatisi nei canali, datisi al bivacco o alla nudità in zone storiche, tanto da portare la giunta comunale a varare misure di sanzione straordinarie verso i nemici del decoro, tra le quali era compresa la possibilità per l’avvocatura del comune di procedere legalmente per danni all’immagine. L’affluenza di turisti e gli episodi di vandalismo avevano inoltre portato all’incremento delle forza di polizia concentrate sul territorio di Venezia e al reclutamento aggiuntivo di agenti.

L’ennesima beffa verso la città del Canal Grande arriva nella notte tra Pasqua e Lunedì dell’angelo, ad opera di due turisti svizzeri.

I due visitatori provenienti dalla civilissima Svizzera hanno pensato bene, probabilmente sotto la spinta di un drink di troppo, di spogliarsi completamente e mettersi a danzare in campo San Giacometo, storica chiesa di Rialto.

Probabilmente usciti da un locale nella zona ed evidentemente ubriachi, i due turisti svizzeri hanno cominciato a danzare ed emettere schiamazzi, per poi denudarsi completamente e proseguire spinti dal ritmo di una musica da discoteca. Il tutto è stato ovviamente ripreso dal telefono degli astanti, basiti dai nuovi livelli di maleducazione e degrado raggiunti dai visitatori della città lagunare.

Chiesa San Giacometo

Il fatto più irritante per gli abitanti è che i due turisti si siano messi a ballare nudi vicino alle porte di una delle chiese più antiche di Venezia. Campo San Giacometo è il nome che viene dato dagli abitanti alla chiesa di San Giacomo di Rialto. L’edificio si trova infatti ai piedi del Ponte di Rialto, ed è considerato una tra le chiese più antiche di Venezia. Secondo la tradizione la consacrazione sarebbe avvenuta addirittura nel 421, sebbene alcuni studi fanno risalire le prime attestazioni dell’edificio dopo l’anno mille.

I due turisti svizzeri avrebbero quindi omaggiato con le loro nudità, nella notte di Pasqua, una tra le più antiche chiese di Venezia. Difficile che i due fossero consci di quanto stesse succedendo, e ancora meno credibile pensare ad una premeditazione. Senza concedere il fianco a luoghi comuni e stereotipi, ci si può tuttavia domandare quali sarebbero state le conseguenze di una bravata simile nel loro Paese natale.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche