×

Verso il nuovo dpcm: la capienza massima nei palazzetti potrebbe passare dal 35% al 50%

Nel nuovo dpcm la capienza dei palazzetti dello sport verrà aumenta dal 35 al 50%, ma le società chiedono di più.

dpcm capienza palazzetti

L’ampia percentuale di cittadini vaccinati e una netta riduzione nel numero dei nuovi casi, così come delle vittime e dei ricoverati da covid permette oggi al governo italiano di poter affrontare l’emergenza con maggiore consapevolezza e calma. Si va verso riaperture sempre più ampie anche in quei settori fin qui maggiormente colpiti dalle decisioni dell’esecutivo.

Ecco dunque che dopo l’annunciata riaperttura delle discoteche, con ingressi ancora fortemente contingentati, anche per i palazzetti dello sport arrivano delle buone notizie: nel prossimo dpcm verrà infatti previsto un’aumento della capienza massima che passerà dal 35 al 50%.

Dpcm, aumenta la capienza dei palazzetti

L’entrata in vigore della misura era attesa per il prossimo 9 – 10 ottobre, ma stando a quanto trapelato, verrà slittata di una settimana e dunque ci vorrà il prossimo 16 – 17 ottobre.

Capienza dei palazzetti al 50% nel nuovo dpcm

L’aumento della capienza dei palazzetti, per quanto ben vista dal mondo dello sport, è ritenuta ancora insufficente da parte di alcuni amministratori locali che sottolineano come, anche con la metà del pubblico, le società sportive continueranno a fare molta difficoltà a far quadrare i propri bilanci.

Il dpcm sulla capienza dei palazzetti

“Io non so se al governo si rendono conto – ha detto nei giorni scorsi il presidente della regione Emilia Romagna, Stefano BonacciniMi riferisco soprattutto alla sottosegretaria Valentina Vezzali di che cosa questo comporti e mi chiedo come faccia a giustificare che nel basket, nel volley si possa avere solo la metà della capienza nonostante Green pass e mascherine. Forse – ha aggiunto – non ci si rende conto che rischiano di saltare per aria società che da un anno e mezzo non hanno visto un euro e che fanno fatica a tirare avanti”.

Contents.media
Ultima ora