×

Veterinario morto ad Ancona: colto da un infarto all’ex Crass prima di tornare a casa

Il veterinario Alberto Polonara è stato trovato morto dai colleghi dopo il turno di lavoro ad Ancona: a stroncarlo è stato un infarto.

Veterinario morto ad Ancona 

Tragedia ad Ancona, dove un veterinario è stato trovato morto in una pozza di sangue sul luogo di lavoro. Inizialmente i colleghi avevano pensato ad un’aggressione, poi si è accertato che l’uomo è deceduto a causa di un infarto.

Veterinario morto ad Ancona

I fatti hanno avuto luogo intorno alle 16 di venerdì 6 agosto 2021 al piano terra della palazzina numero 10 dell’ex Crass, dove si trova il servizio veterinario dell’Asur e dove la vittima lavorava come medico. Alberto Polonara, questo il suo nome, aveva appena smarcato il cartelllino di uscita e salutato la collega quando all’improvviso si è accasciato a terra sbattendo violentemenete la testa sul pavimento e procurrandosi una grossa ferita da cui è uscito molto sangue.

Veterinario morto ad Ancona: stroncato da un infarto

A ritrovarlo sono stati i colleghi che, per la scena che si erano trovati di fronte, avevano pensato ad una morte violenta e lanciato l’allarme. I sanitari del 118, giunti subito sul posto, non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo. Una volta accertata la causa della morte, la salma è stata affidata ai famigliari.

Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri della Compagnia di Ancona che hanno delimitato la zona ed effettuato tutti gli accertamenti di rito insieme ai colleghi del Reparto Operativo.

Contents.media
Ultima ora