Viaggi da fare nel 2018: 10 mete consigliate da Lonley Planet
Viaggi da fare nel 2018: 10 mete consigliate da Lonley Planet
Lifestyle

Viaggi da fare nel 2018: 10 mete consigliate da Lonley Planet

Lonely Planet

Pubblicata la classifica delle dieci città da visitare nel 2018 secondo la Lonely Planet. L'Italia al settimo posto con Matera, che il prossimo anno sarà Capitale della Cultura.

L’autunno avanza e porta con sé le prime atmosfere natalizie. Un dicembre da dedicare alla visita delle città che ogni anno allestiscono meravigliosi e caratteristici mercatini. Prodotti artigianali e culinari da regalare questo Natale ad amici e parenti. Ma dopo Natale arriva il nuovo anno e se vogliamo risparmiare è bene iniziare a programmare le mete per il 2018. Città invernali, città perfette nelle mezze stagioni e città estive. Tutto l’anno è ideale per una vacanza, basta solo scegliere il posto giusto al momento giusto. La Lonely Planet, la casa editrice che da sempre accompagna la maggior parte dei viaggiatori in giro per il mondo con le sue splendide guide turistiche, pubblica la top ten delle città da vedere nel 2018.

La top ten di Lonely Planet

Anche quest’anno la prestigiosa casa editrice di viaggi presenta la top ten delle città da vedere assolutamente nel 2018. L’Italia entra in classifica solo al settimo posto con Matera mentre la medaglia d’ora spetta alla spagnola Siviglia.

La classifica è stata redatta tenendo innanzitutto conto del gradimento dei visitatori. Le numerose recensioni hanno designato Siviglia come la città migliore per diversi aspetti. L’ottima cucina, l’arte e l’architettura, la cultura, il divertimento, tutto a prezzi accessibili. Inoltre la città risulta essere molto ben collegata con Europa e resto del mondo. Aspetto ulteriore in favore per Siviglia. Ma ecco la classifica completa.

10. Oslo, Norvegia

Oslo è una cittadina moderna, giovane e dinamica. La capitale norvegese non è molto grande e questo permette di visitarla a piedi o in bicicletta, seguendo uno dei suoi tanti percorsi. Al suo interno custodisce diversi paesaggi. Da quello tipicamente cittadino, fatto di casette di legno, al mare che bagna le sue famosissime coste. I fiordi e le sue tante isolette tra cui aggirarsi in barca durante la bella stagione. I boschi che la abbracciano e i parchi che con le prime giornate di sole si riempiono di gente. Tutti questi luoghi permettono diverse attività, da quelle tipicamente invernali come sci e pattinaggio a quelle più estive, come l’arrampicata e il trekking. La città offre tante possibilità agli amanti della cultura e dell’arte. Per i turisti è stata creata una card che permette di utilizzare mezzi ed entrare gratis in diversi musei. Inoltre il sistema di trasporti è uno dei migliori del continente, la cucina, soprattutto il pesce, sicuramente da provare e apprezzare.

Lonely Planet

9.Guanajuato, Messico

Guanajuato è una bellissima cittadina coloniale risalente al 1542. È la capitale dell’omonimo stato che si trova proprio nel centro del Messico. Guanajuato si trova immersa in una gola e questa posizione la rende un luogo ideale dove vedere splendidi panorami. Non ha caso ogni anno è scelta da tantissime persone come base di lancio per parapendio o per un giro in mongolfiera. L’architettura è tipicamente coloniale, con case basse e vivacemente colorate. Tanti i musei che potrete visitare, da quello di Diego Rivera, artista muralista, a quello di Don Chisciotte. È conosciuta nel mondo per la sua incantevole composizione. Dalla piazza centrale, il Jardín, accerchiata da numerosi bar e deliziosi ristorantini, si dirama un intricato gomitolo di strettissime vie acciottolate. È famoso la stradina denominata del bacio, talmente stretta che ci si può baciare da un balcone all’altro, callejon del beso appunto.

LonelyPlanet

8. San Juan, Porto Rico

Amanti del sole e del mare anche voi verrete accontentati. All’ottava postazione troviamo infatti San Juan, in Porto Rico. Immersa nel mar dei Caraibi quest’isola è indipendente ma allo stesso tempo figlia degli Usa. Purtroppo il suo territorio è meta annuale degli uragani che ogni volta lasciano segni evidente durante il loro passaggio. Ma la forza della sua gente è sempre stata in grado di risollevare le sorti del paese. Tante le attività da svolgere in questa città. Da quelle sportive all’aria aperte, alla visita dei siti culturali. Le rovine antiche della città, ma anche tanti musei e spazi moderni. Inoltre il mare. Le sue onde ne fanno una meta fissa dei surfisti.

Lonely Planet

7. Matera, Italia

Al settimo posto troviamo Matera. L’Italia finalmente. Non a caso la Lonely Planet sceglie Matera tra le città da visitare nel 2018. La “città dei sassi” sarà infatti una delle città europee capitale della cultura. Si preannuncia un anno ricco di eventi e iniziative per la città lucana. Le case costruite nella roccia, le strette vie acciottolate, i fiori, la calda atmosfera creata dai suoi abitanti ne fanno un luogo indimenticabile. Ideale per le coppie più romaniche ma anche per i più avventurieri. La bellezza della sua naturale architettura, insolita, accattivante unita alla deliziosa cucina, all’ospitalità degli italiani del sud fanno di questa città un posto davvero unico.

Lonely Planet

6. Anversa, Belgio

Anversa è una città d’arte in cui stile neo- rinascimentale, art nouveau e edifici medievali si incontrano in un connubio perfetto. Ma non solo, è anche moderna, giovane e all’avanguardia. La moda fissa i suoi appuntamenti annuali nella bella cittadina, ed inoltre è conosciuta per i diamanti. Il più importante porto del Belgio ha fatto si che la città si arricchisse e abbellisse nel tempo. Anversa è la patria natale del pittore Pieter Paul Rubens e di tanti abilissimi pittori fiamminghi, per questo dedica all’arte numerosi musei. Splendida da girare a piedi o in bicicletta per perdersi fra arte e storia. Sostare in uno dei suoi numerosi bistrot, o in una birreria. Assaggiare l’ottimo cioccolato in una cioccolateria, o prendersi una rilassante pausa in una tipica caffetteria.

Lonely Planet

5. Kaohsiung, Taiwan

Kaohsiung si trova nel sud di Taiwan. In questa città il turismo è ancora minimo, per lo meno quello straniero. I cinesi amano questa città. Uno dei motivi potrebbe essere l’ospitalità, la gentilezza e la cortesia dei suoi abitanti. Un’altra il cibo buonissimo, speziato e bello piccante. La deliziosa frutta freschissima che si può trovare nei mercati a prezzi bassissimi. Con meno di un euro si può acquistare un delizioso frullato freschissimo. Poi il clima, caldo tutto l’anno. Gli inverni difficilmente scendono sotto i 17°. In compenso il periodo estivo è molto caldo. L’aspetto della città è un misto di tradizione e nuovi edifici. Splendidi templi si fondono con edifici dallo stile innovativo e futurista.

Lonely Planet

4. Amburgo, Germania

Torniamo in Europa. Alla quarta postazione la Lonely Planet ci consiglia Amburgo. La città tedesca è conosciuta agli abitudinari del viaggio come la “Venezia del nord”. La città si affaccia sul mare ed è percorsa in lungo e in largo dai canali. Romantica quando scende la sera, quando le luci si riflettono sull’acqua. Belle spiagge dove passare l’estate e tanti parchi verdi dove passare la primavera. Questi spazi infatti, con l’arrivo del primo sole, si animano di attività e di persone. Le facciate il laterizio rosso caratterizzano la maggior parte degli edifici di Amburgo. Amburgo è anche una città universitaria, questo garantisce tante possibilità di divertimento. Locali notturni lungo il fiume, tanti ristoranti di diverso stile, eleganti, etnici e caserecci.

Lonely Planet

3. Canberra, Australia

Il podio ci porta ancora oltre oceano, questa volta in Australia, a Canberra. La città venne costruita nel 1908 proprio per diventare la capitale dell’Australia. Sono tanti i motivi per cui la Lonely Planet la mette al terzo posto. Canberra è una città pulita, efficiente e molto sicura con un bassissimo tasso di criminalità. È chiamata la “città boschiva” perché circondata da folti boschi. Tra i suoi paesaggi ne vanta veramente di bellissimi. Tra acqua e terra, bellissimi laghi e boschi dove fare trekking, equitazione, arrampicata o semplici passeggiata all’aria aperta. Si tratta di una città giovane e attenta ai giovani con le numerose iniziative a beneficio degli studenti, e le tante iniziative organizzate ogni anno per i suoi cittadini.

Lonely Planet

2. Detroit, USA

Al secondo posto della classifica troviamo Detroit. Dopo la bancarotta avvenuta nel 2013 a causa del fallimento delle fabbriche automobilistiche, icone del mercato di questo paese, Detroit ha subito una vera e propria crisi anche dal punto di vista sociale. Abbandono della città e aumento della criminalità hanno fatto si che Detroit scomparisse dall’elenco delle città americane da visitare. Ma è ormai da anni che la volontà municipale ha spinto la cittadina verso una nuova storia. Ristoranti, e locali sono sorti negli spazi abbandonati. Il gran numero di aree verdi all’interno della città hanno dato vita ad un nuovo concetto di cucina. Sono tanti i ristoranti che cucinano con prodotti da loro stessi coltivati. Altri edifici sono stati riqualificati con l’apertura di gallerie d’arte e centri culturali. Creando un quartiere culturale giovane e attivo. Tutto questo va ad affiancarsi alla splendida architettura della città. Un misto di storia e modernità che ne fanno davvero una città in rilancio da inserire nei viaggi del prossimo anno.

Lonely Planet

1. Siviglia, Spagna

Al primo posto della classifica troviamo la bellissima Siviglia. La cittadina si trova nel sud della Spagna, in Andalusia. L’estati sono calde e gli inverni miti. L’architettura gotica e quella classica si inseriscono in quella più antica, di origine moresca. I bellissimi edifici del Real Alcazares ne sono un esempio. Poi le tante Cattedrali e Chiese. Ma non solo questo. Le tradizioni e le feste popolari. Il flamenco, la corrida e le abitudini culinarie come le deliziose tapas, servite in tutti i locali accompagnate da un buon bicchiere di vino o da una birra. Insomma Siviglia si aggiudica il primo posto per tutto questo ma non solo. Anche per i bassi costi, il divertimento, le iniziative culturali, il clima, e inoltre è facilmente raggiungibile dal resto dell’Europa. Davvero l’ideale per tutti i gusti.

Lonely Planet

Eccole qua, le dieci città del 2018. Ora sta a voi decidere quali scegliere e quando andarci. Mare d’estate e neve di inverno. Natura, in primavera con i colori splendidi dei fiori, o in autunno, con quelli caldi e bruni tipici della stagione. L’importante è partire alla scoperta di nuovi luoghi ancora sconosciuti.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Xiaomi Watch Xiaomi Huami Amazfit Bip Smartwatch White Cloud
81 €
Compra ora
Plantronics Cuffie Auricolari Backbeat Fit
89.99 €
99.99 € -10 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Foppapedretti Segg. Auto Babyroad
63 €
77 € -18 %
Compra ora