Biglietti aerei: come risparmiare sui voli
Viaggi

Biglietti aerei: come risparmiare sui voli

aereo
aereo

Esistono diverse strategie per riuscire a prenotare un biglietto aereo al minor prezzo possibile. In questo articolo ne saranno esposte alcune.

Partire per un luogo lontano, sconosciuto, esotico, affollato e rilassante è il sogno di molte persone. C’è chi preferisce spostarsi in auto, in modo da mantenere una certa autonomia nelle visite, e chi invece si affida alla comodità dei mezzi pubblici come treni, autobus o aerei. Mentre per i primi due non esistono particolari difficoltà nella prenotazione, per i biglietti aerei la situazione si complica. Pianificare un viaggio in ogni minimo dettaglio e decidere quando partire può essere una scelta complessa. La ricerca delle offerte migliori per i biglietti aerei, invece, non è altrettanto difficile: esistono, infatti, alcune strategie utili da seguire per non avere brutte sorprese.

Strategie di ricerca dei voli

Parlando di voli in Europa, le piattaforme su cui puntare sono, ad esempio, Easyjet o Ryanair, proprio per il fatto di essere compagnie low cost. Inoltre, si può affidare la ricerca anche a siti di confronto tra diverse compagnie aeree, ad esempio Skyskanner o Kayak.

Generalmente è ideale pianificare il viaggio almeno 23 settimane prima della partenza, in modo da poter risparmiare fino al 6% sul prezzo originale. Anche per i voli internazionali la tempistica rimane intorno alle 20/23 settimane di anticipo, ma il risparmio sale all’11% rispetto ai prezzi annuali.

I mesi più favorevoli per le prenotazioni dei biglietti aerei sono febbraio per viaggiare in Nord America, maggio per il Centro America e giugno per volare verso l’Asia. Le giornate della settimane più indicate sono il martedì e il mercoledì;mentre i prezzi tendono a gonfiarsi vorticosamente il sabato e la domenica. Il consiglio è utilizzare più piattaforme diverse per la ricerca: in questo modo è possibile confrontare autonomamente diverse offerte e prezzi.

Le tecniche Error fare e Fuel-Dump

Una possibile strategia per risparmiare sui biglietti aerei è digitare sul motore di ricerca “Error fare”: così facendo, è possibile trovare delle “tariffe sbagliate” sui voli che alcune compagnie aeree hanno cercato e che sono comunque prenotabili.

Non tutti conoscono questo metodo, perciò risulterà più semplice trovare l’offerta migliore al prezzo più basso. Cos’è esattamente un error fare? Si tratta di tariffe estremamente basse a causa di un errore dell’agenzia. Il prezzo riportato di solito basta a coprire solo i costi di carburante e tasse: ad esempio, potrete trovare un volo a €15 anziché €150.

Fuel-Dump, invece, permette di trovare biglietti aerei a prezzo pieno, ma con una riduzione o eliminazione sul supplemento del carburante. Il termine fa riferimento alla manovra effettuata dagli aerei per liberarsi letteralmente di una parte del carburante in eccesso e rendere il mezzo più leggero. Per i voli intercontinentali questo metodo è estremamente efficace: si possono risparmiare dai 250 ai 400€!

I Rischi

I viaggiatori più astuti sostituiscono l’ultima tratta di un volo con scalo optando per una compagnia diversa dalla precedente per raggiungere la destinazione finale: le compagnie aeree, però, pretendono che i voli prenotati vengano utilizzati.

Facciamo un esempio: se decidete di partire da Milano e volete raggiungere New York, potrete affidarvi ad un volo con scalo a Parigi, oppure prenotare un volo diretto per Parigi e successivamente imbarcarvi con un’altra compagnia per New York. In questo modo avrete risparmiato certamente sul prezzo del biglietto, ma avrete anche infranto il regolamento di diverse agenzie. Agendo in questo modo si corre il rischio di ricevere una multa molto salata, oltre ad essere citati in giudizio.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche