×

Coronavirus: le Canarie pagheranno il soggiorno a chi risulta positivo

Condividi su Facebook

Secondo il Sun, chi si ammala di Covid durante il soggiorno nelle Canarie, si verrà spesati di tutto, hotel e volo di ritorno compresi.

coronavirus turismo nelle isole canarie
coronavirus turismo nelle isole canarie

In un periodo come questo dove il comparto turistico soffre ovunque in Europa e nel resto del mondo, arrivano iniziative particolari come quella del ministro del turismo regionale delle isole Canarie. Se un turista che ha scelto le Canarie come meta delle sue vacanze risulterà positivo al Coronavirus riceverà un bonus economico a copertura delle spese di soggiorno e viaggio.

Non solo quindi il pernottamento, ma anche il tampone e il volo di ritorno compreso. Si tratta effettivamente di una scelta coraggiosa, che cerca di limitare i danni causati dalla Covid incentivando al turismo sulle isole. Le Canarie sono la prima comunità autonoma spagnola ad offrire una polizza assicurativa per l’assistenza durante il viaggio.

Coronavirus Canarie: rimborsati se positivi

Lo riporta il Sun, a pagare i danni provocati dai contagi causati dal Coronavirus, sarà l’assicurazione Francese AXA, che supporterà le isole canarie nella gestione dell’emergenza sanitaria in corso.

“Stiamo continuando a gestire l’emergenza nel modo migliore. L’assicurazione copre tutti i turisti che vengono nelle nostre isole”, così ha dichiarato il ministro del turismo regionale delle Isole Canarie, Yaiza Casilla.

Questo si traduce sicuramente in un supporto prezioso sia per il turista spagnolo che estero, che non dovrà fare nulla in caso venga contagiato dal Coronavirus. Una mossa che il governo delle Isole Canarie auspica possa alleviare l’economia del territorio, vista la grande quantità di prenotazioni che i turisti hanno cancellato a causa della pandemia attualmente in corso.

Attenzione però. Secondo quanto dichiarato dalla DAG Comunication, la polizza non copre chi sapeva già di essere positivo al Coronavirus prima dell’arrivo, mentre diversamente chi era già positivo e non ne era a conoscenza sarà comunque coperto. L’assicurazione sarà valida inizialmente per 12 mesi e coprirà le spese mediche, il rimpatrio e l’estensione del soggiorno in vista della quarantena che viene imposta.

Il turismo in crisi

Anche per l’Italia, la situazione dal punto di vista turistico non è delle più rosee. Il Codacons ha denunciato che il 49% degli italiani, rinuncerà a partire a causa delle rigide disposizioni anti-covid emanate dal governo.

Classe 1989, laureata in Lingue per il turismo e il commercio internazionale, gestisce il blog musicale "432 hertz" e collabora con diversi magazine.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Valentina Mericio

Classe 1989, laureata in Lingue per il turismo e il commercio internazionale, gestisce il blog musicale "432 hertz" e collabora con diversi magazine.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.