×

Riforme, via libera aula Senato a taglio parlamentari con 180 sì

Roma, 11 lug. (askanews) – Sì del Senato al taglio dei parlamentari. Nell’Aula via libera in seconda deliberazione, al ddl contenente modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione, in materia di riduzione del numero dei parlamentari, con 180 sì: i no sono stati 50, nessun astenuto. Il provvedimento torna ora alla Camera per la sua ultima lettura. Molto soddisfatto il leader del Movimento Cinque stelle Luigi Di Maio:

“Siamo molto contenti – ha dichiarato – E’ stata una partita difficile è la fine di un tempo fondamentale. Adesso ci manca l’ultimo tempo per segnare il gol definitivo e far diventare il taglio dei parlamentari una riforma per sempre, una riforma che taglierà le poltrone e farà risparmiare circa 200 milioni di euro a legislatura. Il taglio dei parlamentari è la fine di una ingordigia politica che è andata avanti per decenni”.

Laconico il vicepremier Matteo Salvini: con un selfie dal Parlamento postato su Facebook, ha scritto: “Taglio di 345 parlamentari, fatto”

Dopo il via libera del Senato manca solo il sì della Camera perché la riforma costituzionale, che riduce da 630 a 400 il numero dei deputati e da 315 a 200 quello dei senatori, diventi legge modificando quanto sancito dalla Carta. Per l effettiva entrata in vigore si dovrà aspettare dicembre. Il voto della Camera arriverà a settembre dopodiché dovranno passare 3 mesi prima della promulgazione.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000