Napoli, bimba di 16 mesi uccisa dal padre, buttata dal balcone
Video

Napoli, bimba di 16 mesi uccisa dal padre, buttata dal balcone

Napoli, 15 lug. (askanews) – Tragedia a San Gennaro Vesuviano, nel napoletano, dove un 35enne ha lanciato la figlia di 16 mesi dal balcone del secondo piano e successivamente si è buttato giù. La bimba è morta sul colpo. Lui è invece ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Cardarelli di Napoli.

Sulla vicenda indagano i carabinieri. Secondo le prime ricostruzioni, dietro al gesto ci sarebbe un tragico copione: la coppia sarebbe stata in via di separazione. Da quanto emerso dalle prime indagini, anche la sera prima dell’infanticidio ci sarebbe stata una violenta discussione tra i genitori della bimba.

Il 35enne ha lanciato la figlioletta dal secondo piano dell’abitazione della suocera, in via Cozzolino. La coppia viveva invece a Caserta. Questa mattina la bambina si trovava nell’appartamento della nonna; l’uomo avrebbe approfittato di un momento in cui la donna si trovava in un’altra stanza.

© Riproduzione riservata