×

Investì e uccise tifoso a Milano: arrestato ultras napoletano

Milano, 18 ott. (askanews) – La polizia ha arrestato nel capoluogo campano un pregiudicato di 39 anni accusato dell’omicidio volontario del tifoso Daniele Belardinelli, investito nel corso degli scontri tra le tifoserie di Inter e Napoli scoppiati nei pressi dello stadio San Siro di Milano il 26 dicembre 2018. Secondo l’accusa, Fabio Manduca, sarebbe stato alla guida della Renault Kadjar che avrebbe travolto e sarebbe passata sopra a Berlardinelli “non facendo nulla per evitarlo”.

“Manduca è un ultras del gruppo Mastiff della Curva A del San Paolo, uno dei gruppi storici e più importanti del Napoli” ha affermato il dirigente della Digos di Milano, Claudio Ciccimarra, che ha svolto le investigazioni coordinate dalla procura meneghina, spiegando che “abbiamo chiuso il cerchio su Manduca grazie a tutta una serie di elementi raccolti durante questa indagine: dalle immagini e dalle dichiarazioni sia spontenee che raccolte dagli indagati, dalle perizie e dall’attività intercettiva svolta in questi mesi”. “Dalle immagini è chiaro che l’auto non solo cambia corsia ma accellera anche: non c’è il momento dell’impatto ma le immagini immediatamente precedenti e successive danno questa chiara idea” ha proseguito il funzionario, aggiungendo che “l’auto successivamente si ferma, ne scendono i componenti e controllano, si vede anche grazie all’accensione della funzione ‘torcia’ del telefonino, eventuali datti delle macchine”.

Il dirigente della Digos di Milano ha infine sottolineato che gli ultras interisti presenti in via Novara non hanno fornito alcuna collaborazione alle indagini. “Mai vista una cosa del genere – ha concluso Ciccimarra – dai tifosi dell’Inter comunque molto amici di Belardinelli, non abbiamo avuto alcun aiuto”.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000