×

Hong Kong, è battaglia al politecnico tra polizia e manifestanti

Milano, 18 nov. (askanews) – Gli studenti tornano in piazza e la polizia prende d’assalto il Politecnico a Hong Kong. Mentre in altri quartieri la vita procede abbastanza tranquilla, è un vero inferno nella zona universitaria dell’isola.

È di 38 feriti, di cui cinque in condizioni critiche, il primo bilancio degli scontri di ieri a Hong Kong. Di questi, diciotto persone sono in condizioni stabili, mentre sei sono state dimesse. Ventiquattro di loro sono state ricoverate tra la mezzanotte e le 7.30 del mattino, e tra questi c’è anche un uomo di 84 anni.

All’alba la polizia ha fatto irruzione per cercare di avere ragione dei circa 200 manifestanti asserragliati. Si è poi ritirata, ma ha fatto sapere che è una sospensione solo temporanea dell’uso della forza, per permettere agli studenti di lasciare pacificamente il campus e consegnarsi alle forze dell’ordine. Ma gli studenti resistono.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000