×

Mattarella: paure generano contrapposizioni pericolose e chiusura

Torino, 10 dic. (askanews) – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in visita a al Sermig di Torino in occasione dei 55 anni del Servizio missionario giovanile.

Ad accoglierlo Ernesto Olivero, che lo fondò nel 1964 e trasformò il vecchio Arsenale militare della Città in Borgo Dora in un luogo di accoglienza.

Mattarella ha ricordato l’esempio importante del Sermig e il suo significato. Non solo un luogo di guerra diventato un Arsenale della pace, ma un posto in cui “si lavora per la pace”. “Qui si lavora per la pace, che non si raggiunge una volta per tutte, e non è solo l’assenza di guerra ma va consolidata, difesa e aggiornata. La pace richiede lavoro e impegno costante, concreto e attivo. E’ questo che la garantisce”.

Poi il capo dello Stato ha aggiunto: “I cambiamenti che il mondo sta attraversando creano disorientamento e paure e le paure generano chiusura e contrapposizioni pericolose. Le paure sono contagiose, ma anche la pace lo è”. “La bontà è contagiosa e praticarla e metterla in pratica, chiamando altri a farlo, moltiplicando questo impegno è fortemente contagioso e importante”.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.