×

Gb, roulette elettorale di Johnson tra mille punti di domanda

Londra, 12 dic. (askanews) – La roulette elettorale di Boris Johnson inizia dal suo distretto. Il primo ministro ha convocato le elezioni anticipate per interrompere lo stallo politico sulla partenza della Gran Bretagna dall’Unione europea. Spera di ottenere una larga maggioranza. Nel frattempo, il laburista Jeremy Corbyn sta facendo tutto il possibile per evitare di parlare di Brexit, scommettendo sul fatto che gli elettori daranno la priorità alle questioni del lavoro, investimenti e assistenza sanitaria.

Ma se già così sembra tutto un grande punto di domanda, avvicinandosi, gli interrogativi si moltiplicano. A partire dallo stesso Boris Johnson. Nel 2017, l’attuale premier ha vinto nel proprio distretto di West London con poco più di 5.000 voti: la maggioranza elettorale più ristretta per qualsiasi primo ministro in più di 50 anni.

Oggi, Johnson affronta la sfida di Ali Milani, labour, un venticinquenne che è arrivato nel Regno Unito dall’Iran quando aveva cinque anni. Se Milani avesse successo, sarebbe la prima persona a vincere contro il primo ministro in carica. E si potrebbe aprire la questione dimissioni.

Ma i punti interrogativi non finiscono qua. La Scozia ad esempio: nel 2017, i conservatori hanno vinto 13 seggi, riprendendo molti collegi elettorali che il partito nazionale scozzese aveva vinto nel 2015. Ma i conservatori scozzesi hanno perso il loro leader popolare e moderato, Ruth Davidson, e Johnson è estremamente impopolare.

Inoltre, il quesito assistenza sanitaria non è da trascurare. Un problema che potrebbe influenzare gli elettori indecisi è il futuro del National Health Service, che potrebbe essere compromesso dalla Brexit. Durante la campagna referendaria del 2016, Johnson ha promesso che lasciare l’Unione Europea avrebbe garantito più soldi per il SSN. Ma molti elettori stanno ora realizzando che potrebbe essere falso. In un sondaggio della scorsa settimana, il 58 percento degli intervistati ha menzionato la questione, come la chiave per le loro future scelte.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000