×

‘Ndrangheta: si dimette presidente Valle d’Aosta Antonio Fosson

Aosta, 14 dic. (askanews) – La lunga mano della ‘Ndrangheta arriva in Valle d’Aosta e provoca un terremoto politico. Il presidente della regione autonoma, Antonio Fosson ha dato le dimissioni dopo gli avvisi di garanzia dalla Dda in merito all’inchiesta sul condizionamento delle elezioni regionali del 2018 in Valle d’Aosta da parte della ‘ndrangheta. L’annuncio è stato fatto durante una riunione straordinaria di maggioranza nel Palazzo regionale in cui Fosson ha deciso di fare un passo indietro, ribadendo comunque di essere “totalmente estraneo ai fatti” in cui viene coinvolto.

Anche gli assessori Laurent Viérin (Turismo e Beni culturali) e Stefano Borrello (Opere pubbliche) hanno annunciato che si dimetteranno. Il consigliere Luca Bianchi, invece, lascerà l’incarico di presidente di commissione e di capogruppo dell’Union Vald taine. Tutti e tre sono indagati nell’ambito della medesima inchiesta per scambio elettorale politico-mafioso.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000