×

Coronavirus, Arcuri: vi imploro ‘State a casa’, non c’è normalità

Roma, 4 apr. (askanews) – “La nostra battaglia contro il coronavirus prosegue senza sosta: dobbiamo evitare di iniziare a pensare che stiamo vincendo, che stiamo per avere il sopravvento. Gli indicatori ci raccontano solo che stiamo a cominciando a contenerne la portata: niente di più nè di meno. La sua diffusione, se pure non uniforme territorialmente, è ancora rilevante”. Lo ha detto il commissario per l’emergenza coronavirus, Domenico Arcuri, alla conferenza stampa in Protezione civile.

“La raccomandazione a tutti i cittadini – ha detto ancora – è astenersi dal pensare che sia già arrivato il momento di tornare a normalizzare i comportamenti, non vi fate influenzare dai calendari o dalle sensazioni: continuate a comportarvi come fino a ora, usciremo da questo dramma se ognuno farà la sua parte con lo stesso spirito avuto fino a ora. Alcune immagini riprese dai social vanno deplorate: dobbiamo fare di tutto per evitare che i sacrifici fatti fino ad oggi vengano dispersi o addirittura vanificati e per riuscirci dobbiamo continuare ad attenerci alle indicazioni”. “Nulla è cambiato per ora”, ha concluso il commissario.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.