×

Coronavirus, Fase 2: l’Inail denuncia 37mila contagi sul lavoro

Milano, 8 mag. (askanews) – L’Inail denuncia che in Italia ad oggi ci sono stati oltre 37mila contagi da Covid-19 sul posto di lavoro.

Il report dell Istituto, al 4 maggio 2020 registra 9mila infezioni in più rispetto al 21 aprile. I casi mortali sono 129 (31 in più rispetto alla prima rilevazione), con prevalenza degli uomini (82,2% del totale) rispetto alle donne (17,8%).

Tra i contagiati per la maggior parte si tratta di personali sanitario e socio-assistenziale: medici, infermieri, terapisti e operatori socio sanitari con il 73,2% dei casi e il 40% di esiti mortali provenienti da ospedali e strutture equiparate.

Otto casi su 10 sono nel Nord-Ovest d’Italia, con il primato negativo che spetta alla Lombardia, con il 34,2% delle denunce e quasi il 43% dei decessi. Seguono Piemonte (14,9%), Emilia Romagna (10,0%), Veneto (8,9%), Toscana (5,8%) e Liguria (4,2%).

L età media dei contagiati è di 47 anni per entrambi i sessi, ma sale a 59 anni (58 per le donne e 59 per gli uomini) se si concentra l attenzione sui casi mortali. Più del 20% dei casi mortali, inoltre, ricade nella fascia di età oltre i 64 anni.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.