×

Firenze, riaprono i monumenti del Duomo: gratis fino al 31 maggio

Roma, 21 mag. (askanews) – Da venerdì 22 maggio riaprono al pubblico i monumenti del Duomo di Firenze dopo la chiusura per la pandemia da Covid-19. Fino alla fine del mese di maggio sarà possibile visitare in maniera gratuita Santa Maria del Fiore, il Battistero, il Campanile di Giotto e il Museo dell’Opera del Duomo. Obbligatoria la prenotazione online come anche una serie di misure di sicurezza: mascherina, visite scaglionate, misurazione della temperatura e anche apparecchi per il distanziamento sociale.

Lorenzo Luchetti, direttore generale dell’Opera di Santa Maria del Fiore: “Sono dei piccoli apparati che vengono portati dal visitatore e se giungono a una distanza inferiore a 1,80metri cominciano a vibrare per avvertire la persona che si è avvicinato troppo a chi gli sta accanto”.

Rimarrà invece chiusa al pubblico, fino al 18 giugno, la Cupola del Brunelleschi per lavori di manutenzione all’impianto di illuminazione. Firenze comunque prende lo slancio per riaccogliere i turisti, ma per il Duomo di questa meta d’obbligo fra le città d’arte italiane il futuro non si prospetta semplice. 20 milioni di euro di ricavi perduti, l’impegno di quattro anni di restauri previsti ora impossibili, tante collaborazioni saltate.

Il presidente dell’Opera di Santa Maria del Fiore, Luca Bagnoli: “Nonostante questo riapriamo per dare un segnale di speranza concreto, per dire ai fiorentini e a tutto il mondo che noi ci siamo pronti ad accogliere in sicurezza quanti verranno a Firenze, e per maggio riapriamo in forma gratuita”.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.