×

Elezioni Usa 2020, Trump: non sarebbe meglio rinviare il voto?

Roma, 30 lug. (askanews) – Il presidente Usa Donald Trump, in corsa per la rielezione alle presidenziali del 3 novembre prossimo e a picco nei sondaggi, ha proposto di rinviare le elezioni fino a quando gli americani potranno votare “in sicurezza” vista l’emergenza coronavirus ancora altissima nel Paese, primo al mondo per numero di contagi.

“Con un voto per corrispondenza universale (non un voto in assenza che sarebbe un bene), il 2020 sarà l’anno delle elezioni più INACCURATE e FRAUDOLENTE nella storia. Sarebbe un grande imbarazzo per gli Stati Uniti. Rinviare le elezioni a quando la gente potrà votare in sicurezza???”, ha twittato.

Una domanda destinata a scatenare polemiche. Intanto, arriva un’altra doccia fredda per l’amministrazone Trump: secondo i dati ufficiali del governo il Prodotto interno lordo reale americano è diminuito del 32,9% nel secondo trimestre, un crollo record, legato alla pandemia. Nel primo trimestre la contrazione del Pil era stata del 5%. Con due trimestri consecutivi con il segno meno gli Stati Uniti sono ufficialmente in recessione.

© Riproduzione riservata
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.