×

Coronavirus, Ue in allarme: in alcuni Stati peggio che a marzo

Milano, 24 set. (askanews) – L’Unione europea è preoccupata per l’aumento dei contagi fra gli Stati membri e ha invitato i governi a rafforzare le misure per contenere la diffusione del coronavirus. In alcuni Stati la situazione è peggiore di quando ci fu il picco a marzo, ha detto la commissaria per la salute Stella Kyriakides: “Mentre le persone positive sono più giovani in molti Stati membri e la mortalità rimane bassa rispetto a prima, cominciamo a vedere un aumento dei posti occupati nelle terapie intensive. Non possiamo abbassare la guardia. La crisi non è ancora alle nostre spalle.”

I governi devono fare di più: “Dall’intensificazione dei test al tracciamento dei contatti più serrato, dal miglioramento della sorveglianza della salute pubblica a un migliore accesso ai dispositivi di protezione individuale e ai medicinali, garantendo una adeguata capacità di assistenza nelle terapie intensive, tutti gli Stati membri devono implementare le misure immediatamente e al momento giusto al primo segno di potenziali focolai”.

© Riproduzione riservata
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Sequestrate 139mila mascherine fuori norma in Campania
Video

Sequestrate 139mila mascherine fuori norma in Campania

28 Ottobre 2020
Napoli, 28 ott. (askanews) - Migliaia di mascherine non certificate pronte a inondare il mercato napoletano. La Guardia di Finanza ha sequestrato, in un esercizio commerciale di Arzano gestito da…
Entire Digital Publishing - Learn to read again.