×

Usa 2020, insulti e attacchi: caos al primo dibattito Trump-Biden

Milano, 30 set. (askanews) – “Caos” è la parola usata più frequentemente dai media Usa per descrivere il primo dibattito, saranno tre in tutto, fra il candidato democratico alla Casa Bianca Joe Biden e il presidente in carica Donald Trump, andato in onda su Fox News. “Un dibattito assolutamente orribile”, titola a caratteri cubitali la Cnn, “scambi duri e insulti”, scrive la stessa Fox news, rete conservatrice vicina al presidente. Un dialogo con continue interruzioni e richiami all’ordine da parte del moderatore Chris Wallace che ha chiesto a Trump di smetterla di interrompere. Poi gli attacchi personali, sui figli, e gli insulti: “Sei un clown”, ha detto Biden, “non sei intelligente”, ha risposto Trump che ancora una volta si è rifiutato di dire chiaramente che accetterà il risultato in caso di sconfitta. In mezzo al caos, i temi: la Corte suprema, la pandemia, i diritti civili, le tasse, che Trump ha negato di non aver pagato. Ho dato al fisco “milioni di dollari ha sostenuto, nonostante l’inchiesta del New York Times mostri prove del contrario.

Biden lo ha attaccato sulla gestione della pandemia. “Il presidente non ha un piano. Sapeva fin dall’inizio a febbraio quanto era grave questa crisi”, ha detto il candidato democratico. Trump “ha sostenuto di non aver avvertito la popolazione per non scatenare il panico. Ma voi non siete andati nel panico, lui sì.”

Il presidente si è poi rifiutato di condannare i suprematisti bianchi, “Fate un passo indietro e aspettate” ha detto aggiungendo: “Qualcuno deve fare qualcosa contro gli antifa e la sinistra”.

© Riproduzione riservata
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.