×

Conte: violenza contro donne fenomeno ancora sottostimato

Roma, 24 nov. (askanews) – I centri anti-violenza svolgono un ruolo importante sul fronte della lotta alla violenza contro le donne e il governo si impegna ad aumentare le risorse a sostegno di queste realtà. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo all’evento “Dalla parte delle donne. Il ruolo fondamentale dei centri anti-violenza” alla vigilia della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne: “Purtroppo la violenza contro le donne è ancora un fenomeno sottostimato nella sua portata.

La maggior parte degli episodi si verificano in ambito familiare. Un ambito sottratto a un controllo capillare diffuso, un ambito connotato da un forte riserbo e questo rende anche la violenza più subdola dal punto di vista psicologico e anche più difficile da contrastare”.

Secondo la presidente del Senato, Elisabetta Casellati, l’impegno contro la violenza sulle donne è una missione comune che oggi ci unisce. “La violenza contro le donne ci riguarda tutti.

Siamo tutti insieme vittime di una degenerazione che offende i diritti umani e mortifica una crescita sociale costruita faticosamente in decenni di lotta contro le diseguaglianze e le discriminazioni. Ma di questa degenerazione siamo tutti involontari complici nella misura in cui non sappiamo offrire alle donne – alle donne violate, maltrattate, offese, abbandonate, dimenticate – reali opportunità di tutela e di affermazione personale”.

La ministra per le Pari Opportunità Elena Bonetti ha insisitito sulla necessità di costruire una rete: “La costruzione di una rete significa una realtà che si incarna nel tessuto territoriale. E’ importante costruire delle alleanze alleanze per attivare dei processi non soltanto per proteggere ma anche perché c’è tutta una vita da rigenerare”.

© Riproduzione riservata
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media