×

IL CORONAVIRUS NEL MONDO, SETTIMANA DAL 27 NOVEMBRE A 4 DICEMBRE

Roma, 4 dic. (askanews) – Le immagini sull emergenza Covid-19 nel mondo nella settimana 27 novembre-4 dicembre 2020.

GRAN BRETAGNA

La Gran Bretagna è il primo paese al mondo ad approvare il vaccino Covid-19 sviluppato dal produttore farmaceutico statunitense Pfizer e dal suo partner tedesco BioNTech. Gli operatori sanitari in prima linea e i residenti delle case di cura saranno i primi a farsi vaccinare, seguiti dagli anziani.

Londra ha ordinato 40 milioni di dosi, sufficienti per vaccinare 20 milioni di persone.

Secondo il ministro alla Salute britannico Matt Hancock il sistema sanitario nazionale è pronto per iniziare le vaccinazioni.

NEW YORK

La pandemia ha limitato alcune attività dei newyorkesi, ma ne ha rilanciate altre, attualmente consentite, come il “bird-watching” a Central Park. Sono 30 anni che l’organizzazione “Birding Bob” organizza queste escursioni nel grande parco cittadino e ora, con il Covid, c’è un vero boom di richieste.

Robert DeCandido, alias la guida Birding Bob: “Ci sono meno cose da fare a New York City e le cose che puoi fare al chiuso sono limitate o cancellate.

Pertanto la gente fa cose all’aperto. Questo è buono. Queste passeggiate costano solo 10 dollari… È un compromesso molto buono a New York, provi lei a trovare qualcosa per 10 dollari o meno a New York City!”.

BELGIO

A causa delle restrizioni anti-Covid, il “Matthias and Sea”, ristorante di pesce di Tarcienne, nel sud del Belgio, ha deciso di servire i clienti direttamente nel parcheggio del locale a bordo dei loro camper. Rischio contagio praticamente nullo, l’idea dello chef belga Mattia Collu. Non solo ristorante nel parcheggio, ma anche hotel, chi vuole può infatti fermarsi a dormire e chi non ha il camper può affittarlo.

WUHAN UN ANNO DOPO, NORMALITA’ SEGNATA DA SOFFERENZE

Wuhan, un anno dopo. Nella metropoli cinese da cui è partito il virus la vita è tornata alla normalità, anche se restano storie dolorose mentre la Cina esulta per aver dominato l’epidemia.

A un anno dai primi contagi, i parenti delle vittime del coronavirus stanno lottando per superare la tragedia in città , dove l’epidemia è comparsa per la prima volta alla fine dello scorso anno. C’è chi si converte al buddismo per trovare un significato nella morte del proprio padre. E chi ancora fatica a mangiare e dormire dal decesso del figlio lo scorso febbraio.

USA

La Casa Bianca ha svelato le sue decorazioni di Natale, che hanno come tema “America the Beautiful”. Quest’anno le decorazioni nella Sala Rossa” (Red Room) rendono omaggio al personale medico e ai lavoratori in prima linea nella lotta la Covid-19.

© Riproduzione riservata
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media