×

Covid-19, l’Ue: vaccinare il 70% degli adulti entro l’estate

Roma, 19 gen. (askanews) – Accelerare sulle vaccinazioni, aumentare la capacità di produrre vaccini, aggiornare le strategie sui test per coprire le nuove varianti e mantenere le misure di sicurezza.

Così va combattuto il Covid-19 secondo la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, che ha annunciato un nuovo piano strategico per la lotta al coronavirus dopo una riunione di tutti i commissari.

Il vicepresidente della commissione Ue, Margaritis Schinas: “Garantire un ambizioso sforzo di vaccinazione comporta anche obiettivi concreti.

Ed è per questo che oggi proponiamo che entro marzo di quest’anno gli Stati membri abbiano vaccinato almeno l’80% degli operatori sanitari e sociali e l’80% delle persone di età superiore agli 80 anni. Proponiamo inoltre che entro questa estate gli Stati membri abbiano vaccinato almeno il 70% della popolazione adulta”.

Un obiettivo ribadito anche dalla stessa von der Leyen che su Twitter ha sottolineato come questo “potrebbe rappresentare un punto di svolta nella lotta al virus”.

La commissaria alla Salute, Stella Kyriakides, ha inoltre detto che presto l’Europa “potrà annunciare le donazioni di vaccini al resto del mondo, e le donazioni saranno la questione geopolitica del 2021. L’Europa non si sottrarrà alle sue responsabilità morali e politiche”.

© Riproduzione riservata
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora