×

Spazio, lancio perfetto per la missione Trasporter-1 di SpaceX

Milano, 25 gen. (askanews) – Lancio perfetto per il razzo Falcon 9 di SpaceX che, dopo una serie di rinvii dovuti per lo più a cattive condizioni meteo, domenica 24 gennaio 2021 è partito dallo Space Launch Complex 40 della base Nasa di Cape Canaveral, in Florida per missione Trasporter-1, la prima del programma SmallSat Rideshare che ha messo in orbita ben 143 piccoli satelliti di cui 133 nano e cubesat privati e governativi e 10 mini satelliti del progetto Starlink, i primi della costellazione rilasciati su un’orbita polare.

Il più grande payload mai portato in orbita da una singola missione, abbassando notevolmente i costi di lancio.

Un altro colpo a segno per l’azienda spaziale privata americana che fa capo al patron di Tesla, Elon Musk che mira a diventare sempre più un punto di riferimento nel settore della cosiddetta Space economy, cioé lo sfruttamento dello Spazio a scopi commerciali

Circa 9 minuti dopo il decollo, il primo stadio del razzo Falcon 9 è riatterrato con successo sulla piattaforma drone galleggiante “Of Course I Still Love You”, al largo delle coste della Florida nell’Oceano Atlantico.

Si è trattato del 105esimo volo in totale per un Falcon 9 e del 5° volo nello Spazio per questo specifico razzo che, in precedenza, ha portato in orbita la seconda missione dimostrativa della navetta Crew Dragon, la missione ANASIS-II, un’altra missione Starlink e una navetta cargo Dragon con rifornimenti per la Stazione Spaziale Internazionale.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora