×

Vaccini, Draghi: Aspettare proprio turno per tutelare più deboli

Milano, 8 mar. (askanews) – “Nel piano di vaccinazioni, che nei prossimi giorni sarà decisamente potenziato, si privilegeranno le persone più fragili e le categorie a rischio. Aspettare il proprio turno è un modo anche per tutelare la salute dei nostri concittadini più deboli. Questo non è il momento di dividerci o di riaffermare le nostre identità. Ma è il momento di dare una risposta alle tante persone che soffrono per la crisi economica, che rischiano di perdere il posto di lavoro, di combattere le disuguaglianze.

In un solo anno il numero di italiani che vivono in una situazione di povertà assoluta è aumentato di oltre un milione, mentre si sono acuite altre disparità, prime fra tutte quelle tra donne e uomini”.

Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, in un videomessaggio alla web conference “Verso una Strategia Nazionale sulla parità di genere”.

© Riproduzione riservata
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora