> > Videochiama l'amica e le mostra un cadavere: "Aiutami a far sparire il corpo"

Videochiama l'amica e le mostra un cadavere: "Aiutami a far sparire il corpo"

Joshua Cooper

Joshua ha ucciso una ragazzina di 13 anni e mostra il cadavere all'amica mentre la videochiama. Alla polizia ha raccontato però di un incidente.

Un ragazzo di 16 anni videochiama l’amica per chiederle un favore: aiutarlo a sbarazzarsi del cadevere di una ragazza che aveva appena ucciso.

La giovane ha però fatto la cosa giusta e, con l’aiuto della madre, ha segnalato l’amico alle autorità.

Videochiama l’amica e le mostra un cadavere: “Aiutami a far sparire il corpo”

Ci troviamo a Bensalem, negli Stati Uniti d’America. Era una giornata apparentemente normale quando, una ragazza di 16 anni riceve una videochiamata da un amico. Convita che volesse solo chiacchierare ha raccontato che il giovane le ha chiesto di sbarazzarsi insieme a lui del cadavere di una 13enne che aveva ucciso.

La ragazza era incredula ma l’amico ha girato la telecamera mostrando parti del corpo della vittima.

La denuncia e l’arresto

La 16enne, turbata, ha chiesto aiuto alla madre che saggiamente ha deunciato la vicenda alle forze dell’ordine. La polizia ha chiesto i dettagli all’amica dell’assassino che le ha raccontato tutto ciò che ha visto e sentito. Gli agenti allora si sono fiondati nel luogo in cui si trovavano il ragazzo e la sua vittima.

Alla vista della polizia il giovane è scappato ma è stato subito raggiunto ed arrestato. La scena del crimine era stata ripulita dalle tracce di sangue ma il cadavere c’era.

Chi è l’assassino e cosa ha raccontato alla polizia

Il nome del killer è Joshua Cooper ed ha 16 anni. Il ragazzo ha confessato di aver ucciso la 13enne ma per errore. Avrebbe raccontato agli agenti che stavano vedendo la televisione quando, dopo essersi recato nei pressi della cassaforte in cui erano custodite le armi del padre per pulirla, sarebbe partito accidentalmente il colpo che ha ucciso la ragazzina.

Questa versione non è stata credibile in quanto il 16enne non ha chiamato i soccorsi ed ha detto all’amica di aver ucciso la 13enne.