Vienna musicale rappresenta al Raimund Theater "Schikaneder" - Notizie.it
Vienna musicale rappresenta al Raimund Theater “Schikaneder”
Musica

Vienna musicale rappresenta al Raimund Theater “Schikaneder”

Vienna musicale rappresenta, al Raimund Theater, Schikaneder
A Vienna, in questi giorni, é in scena la turbolenta storia d’amore tra Emanuel Schikaneder, uno dei più apprezzati talenti teatrali dell’Ottocento, e sua moglie Eleanor .

Schikaneder fu direttore e impresario del Theater auf der Wieden, nel quale fu rappresentato per la prima volta proprio Il flauto magico di Wolfgang Amadeus Mozart ed é, ancora oggi, riconosciuto come uno dei maggiori talenti artistici austriaci teatrali.

Un’opera”Schikaneder” ,che raggruppa alcune tra le eccellenze del teatro e del panorama musicale del momento.

Stephen Schwartz , vincitore di tre premi Oscar, tre Grammy è un Golden Globe.

Sir Trevor Nunn, Direttore artistico del Royal Shakespeare Company e del National Theatre. Tre volte Vincitore del Tony Award come migliore Direttore.

Interpreti

Emanuel Schikaneder é interpretato dal popolarissimo Mark Seibert

Mentre Eleanor è interpretato dalla bellissima e talentuosa Milika Jovanović.

Questa bella e tribolata storia d’amore ti coinvolge, il tempo passa velocissimo lasciandoti, alla fine, il cuore felice e leggero.

In un teatro, il Raimund,che sembra abbia fermato il tempo.

Estremamente interessante la scelta di utilizzare dei “sottotitoli”,ai lati delle scene, in inglese per facilitare a tutti la comprensione della performance.

La storia d’amore e il connubio artistico dei due artisti fu molto importante per l’epoca in cui vissero e viene, sulla scena, divisa in due parti.

Una prima, giovane, dove l’amore trionfa, sempre. Un amore spensierato che si evolve, nel tempo,in un rapporto veramente maturo con alti e bassi e sul quale il teatro mondiale di Vienna ha influito in misura rilevante.

Una seconda parte dove sembra che tutto si distrugge, che tutto é destinato a finire. Tradimenti, tragedie e fallimenti artistici.

Sembra che nulla abbia una fine ma poi, tutto si aggiusta. Importante la collocazione storica della piece teatrale che testimonia il periodo culturale storico in cui si svolge la scena perché,senza di esso, in ultima analisi, una delle più grandi opere della letteratura musicale mondiale- “Il flauto magico” – non si sarebbe mai potuta mettere in scena.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche