> > Vignetta francese ridisegna la Torre di Pisa dopo le elezioni: "L'Italia pend...

Vignetta francese ridisegna la Torre di Pisa dopo le elezioni: "L'Italia pende all'estrema destra"

La vignetta di Liberation

Oltralpe spopola in queste ore la vignetta francese che in satira ridisegna la Torre di Pisa dopo le elezioni: "L'Italia pende all'estrema destra"

A noi che della satira siamo sati gli inventori non dovrebbe fare specie la vignetta francese che ridisegna la Torre di Pisa dopo le elezioni: “L’Italia pende all’estrema destra”.

E nel nome di Quintiliano ma in salsa transalpina arriva la satira di Liberation con la vignetta “cattivella” in cui l’iconico monumento italiano, quello che come pochi altri identifica meglio il Bel Paese, viene raffigurato mentre pende ovviamente sul versante dei “conservatori”, a destra e terminante in una mano che fa il saluto romano

La vignetta francese sulla Torre di Pisa 

Il tutto mentre al di sotto della torre si vedono alcune figure che scappano terrorizzate dal “crollo”.

Insomma, la stampa francese ha letto così l’arrivo di Giorgia Meloni e del centrodestra al governo del paese e come rilevano i media “anche Oltralpe non sono passate inosservate le elezioni italiane”. 

“L’Italia pende verso l’estrema destra”

Non lo hanno fatto ed il quotidiano francese Libération, che ha tra i suoi fondatori anche il filosofo Jean-Paul Sartre, ha proposto una vignetta che raffigura uno dei simboli più conosciuti del nostro Paese: la Torre di Pisa.

La Torre ha quella inquietante mano sulla sommità ed il commento alla vignetta è secco: “L’Italie penche à l’extrême droite”, ovvero “L’Italia pende verso l’estrema destra”.