VIOLENTA figlia 13enne e la costringe ad ABORTIRE: ora chiede di ESSERE UCCISO - Notizie.it
VIOLENTA figlia 13enne e la costringe ad ABORTIRE: ora chiede di ESSERE UCCISO
Attualità

VIOLENTA figlia 13enne e la costringe ad ABORTIRE: ora chiede di ESSERE UCCISO

RIMINI: protagonista della vicenda un 40enne sudamericano, che nel 2012 aveva violentato la figlia 13enne, mettendola incinta e costringendola, subito dopo ad abortire. La Procura riminese, vista anche la giovane età della ragazzina, aveva chiesto un prelievo del Dna dal feto per determinare la paternità.

Per sfuggire alle analisi l’uomo si è rifugiato in Svezia dove è rimasto per due anni fino a quando è stato rintracciato lo scorso anno, arrestato dalla Polizia ed estradato l’11 Agosto 2014.

Al suo arrivo a Fiumicino la Polizia gli ha notificato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, firmata dal Gip riminese Fiorella Casadei, per violenza sessuale e procurato aborto. L’uomo è stato condotto nel carcere di Rebibbia a Roma, per poi venire portato a Rimini ed essere sottoposto a prelievo del Dna.

Oggi la condanna.

L’uomo ha ammesso le proprie responsabilità e ha dichiarato di avere abbracciato la fede musulmana chiedendo, invano, di essere spedito in carcere a Damasco e di essere condannato a morte.

E’ stato infine condannato in primo grado, a 6 anni e 4 mesi, e dovrà pagare una provvisionale di 50.000 euro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche