Violentava la moglie davanti a figlia di 3 anni, arrestato
Violentava la moglie davanti a figlia di 3 anni, arrestato
Cronaca

Violentava la moglie davanti a figlia di 3 anni, arrestato

moglie

Un uomo di 40 anni, egiziano, è stato arrestato a Sesto San Giovanni per violenza sessuale e maltrattamenti nei confronti della moglie, italiana.

Un cittadino egiziano di 40 anni, con regolare permesso di lavoro in Italia, è stato arrestato nel Milanese. L’uomo è accusato di maltrattamenti e violenza sessuale. La moglie, una donna italiana, ha denunciato infatti il marito, sposato cinque anni fa, raccontando di essere stata abusata davanti alla figlia di appena tre anni. Gli agenti del commissariato di Sesto San Giovanni hanno ideato uno stratagemma per eseguire l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, ed evitare magari la fuga dell’uomo in Egitto.

Arrestato muratore 40enne

Ennesimo caso di violenza domestica. Un uomo di 40 anni, muratore egiziano di 40 anni con un regolare permesso di lavoro in Italia, è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Sesto San Giovanni (Milano). Il 40enne dovrà rispondere di maltrattamenti e violenza sessuale nei confronti della moglie, una coetanea italiana. Stando alle prime ricostruzioni, la donna aveva denunciato il marito già nel 2015, ma successivamente avrebbe ritirato la querela.

Nel corso degli anni, però, i maltrattamenti sarebbero continuati e alla fine la donna ha deciso di sporgere nuovamente denuncia il 27 aprile scorso.

Una decisione probabilmente presa anche per tutelare la figlia, di appena 3 anni. Sembra infatti che il 40enne abbia molestato sessualmente la moglie anche di fronte alla loro bambina. La donna da tempo era intenzionata a separarsi dal marito, sposato circa 5 anni fa, e alla fine è riuscita ad allontanarsi da casa e a chiedere aiuto alle forze dell’ordine.

L’uomo però avrebbe continuato a perseguitarla, con tanto di telefonate e messaggi minatori nonché appostamenti sotto casa degli amici e dei genitori che in queste settimane hanno aperto le porte a mamma e figlia. Pare persino che i genitori della donna si siano dovuti barricare nel loro appartamento per un paio di giorni per evitare di incontrare il genero, intenzionato a portare via con sé la bambina.

Lo stratagemma

Dopo un paio di mesi di indagini e aver accumulato tutte le prove necessarie, il Tribunale di Monza ha emesso un ordine di custodia cautelare nei confronti del cittadino egiziano.

L’arresto però poteva essere non così semplice. La Polizia di Stato ha quindi ideato uno stratagemma per catturare il 40enne, senza il timore di lasciarselo sfuggire. Il pericolo infatti era che l’uomo, una volta appresa della custodia cautelare, sarebbe potuto scappare dall’Italia e far ritorno in Egitto.

Gli agenti hanno quindi contattato la nuova compagna del manovale, informandola che l’uomo si sarebbe dovuto recare nei loro uffici di zona per la notifica di alcuni documenti necessari per il lavoro. Ovviamente era solo una scusa. Quando varcata la soglia del commissariato, infatti, per il 40enne sono scattate le manette.

I numeri

Il commissariato di Sesto San Giovanni fa sapere che dall’inizio dell’anno ha già arrestato otto persone per maltrattamenti e stalking, mentre le denunce in corso sono 51. Solo il 26 giugno scorso, ad Abbiategrasso (Milano) un uomo di 36 anni è stato fermato e trasferito in carcere a Pavia con l’accusa di aver violentato la moglie, una donna di 27 anni di origini straniere.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Apple iPhone 6s Plus 32GB Grigio - Grey
439 €
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Prozis Corehr - Smartband Con Cardiofrequenzimetro
24.99 €
41.67 € -40 %
Compra ora