×

Virus Nipah in India, morto un bambino di 12 anni

Il virus Nipah sta preoccupando e non poco alcune zone dell’India. Si segnala massima attenzione ad eventuali focolai.

Virus Nipah in India

Allerta in India, precisamente nello Stato del Kerala, per la morte di un bambino di 12 anni causata dal virus Nipah. Si tratta di un’infezione che parte dai pipistrelli ed è causa di infiammazione cerebrale, nonché difficoltà respiratorie. 

Virus Nipah in India, cosa è accaduto 

La polizia ha intanto deciso di isolare una zona di due miglia intorno a casa del giovane. Dichiarato lo stato di massima allerta a Kannur e Malappuram. Nel frattempo Veena George, in qualità di ministro della Salute, ha dichiarato che l’infezione è stata confermata anche dal Nation Institute of Virology.

Virus Nipah in India, altri dettagli

Non sarebbe stato diramato uno stato di allerta generale, ma l’attenzione è massima. Le autorità sanitarie sono al lavoro per capire cosa sia accaduto e se possa essere in circolazione il virus: al momento non ci sarebbero conferme su presunti ed eventuali focolai del virus Nipah. 

Virus Nipah in India, le cause e i sintomi 

Come già detto, il virus Nipah si diffonde tramite i pipistrelli della frutta e può causare difficoltà respiratorie e infiammazioni cerebrali. Si tratta di un virus molto pericoloso e mortale. I sintomi più comuni sono convulsioni e vomito, nei casi più gravi si rischia l’encefalite. La trasmissione può avvenire con alimenti contaminati, ma anche mediante il contatto diretto tra le persone. Gravi disagi sono stati segnalati dalle autorità sanitarie soprattutto per persone anziane e con problemi respiratori.

Il periodo di incubazione può arrivare fino a 45 giorni, da qui il pericolo diffusione ad ampio raggio. 

Contents.media
Ultima ora